Le stime di Confesercenti sulle tredicesime: “In arrivo oltre 43 miliardi di euro. I consumi ritornano a crescere”.

ROMA – Sono state pubblicate le stime di Confesercenti sulle tredicesime. Nell’ultimo report, citato dall’Ansa, è stato precisato come “la mensilità aggiuntiva dovrebbe raggiungere i 43,7 miliardi di euro, oltre 360 milioni in confronto al 2020 anche se i numeri restano più bassi in confronto al periodo per-pandemia“.

L’arrivo di queste cifre, comunque, dovrebbe consentire di portare gli italiani a spendere di più durante queste festività di Natale e per questo le aspettative sono quelle di una crescita di consumi importante nel nostro Paese.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Confesercenti: “La maggior parte sarà dedicata ai consumi”

Nel report Confesercenti ha voluto sottolineare come “la maggior parte delle tredicesime sarà dedicata ai consumi, in particolare alle spese per la casa e per la famiglia […]. Un boom che sembra essere molto simile ad un rimbalzo. Lo scorso anno, infatti, la stessa voce di spesa aveva registrato una flessione di 3,4 miliardi […]”.

Sempre in questo documento è stato precisato come “a crescere è anche la quota di risparmio. Quest’anno nelle tasche degli italiani resteranno 12,5 miliardi“. Si tratta di una decisione fortemente legata alle incertezze dovute alla pandemia.

Gli esercenti: “Accelerare sulle terze dosi”

Nel documento è stato precisato come “l’aumento è fortemente collegato alla ripresa del lavoro dopo la pandemia. Si tratta di un segnale sicuramente positivo, ma le incertezze non mancano. La crescita del risparmio è strettamente collegata al prolungarsi dell’emergenza sanitaria“.

Secondo Confesercenti per abbandonare tutti dubbi bisogna accelerare “sulle terze dosi. Solo in questo modo si potranno sgomberare tutti i dubbi di restrizioni, che continuano a peggiorare il clima di fiducia e, di conseguenza, rallentano la ripresa dell’economia in Italia“. E i prossimi mesi in questo senso saranno fondamentali per mettersi alle spalle definitivamente il momento complicato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-12-2021


Le nuove regole del Superbonus, niente visto di conformità con il 730 precompilato

Pensioni, Ocse: “In Italia in futuro l’età sarà di 71 anni”