Stop delle Grandi Navi a Venezia. Il Governo ha approvato il decreto che vieta il transito delle imbarcazioni davanti a San Marco.

ROMA – Le Grandi Navi dal 1° agosto non attraccheranno più a Venezia. Il Governo in Cdm ha approvato un provvedimento che “vieta il transito nel Bacino di San Marco, nel Canale di San Marco e nel Canale della Giudecca per queste imbarcazioni. La norma specifica su Venezia è inserita nel decreto legge che contiene disposizioni di carattere generale per assicurare l’integrità e il decoro di tutte le vie d’acqua dichiarate monumento nazionale”.

Il provvedimento, inoltre, prevede la realizzazione di cinque punti di approdo a Marghera e per realizzare questi interventi sono stati approvati 157 milioni di euro. E per procedere celermente alla progettazione si è deciso di nominare un commissario straordinario.

Draghi: “Importante passaggio per la tutela del sistema lagunare”

Soddisfazione anche da parte del premier Draghi. “Il Decreto legge – si legge in una nota pubblicata sul sito di Palazzo Chigi – costituisce un importante passaggio per la tutela del sistema lagunare veneziano. Queste norme intervengono, nell’immediato con le cautele e i ristori necessari per mitigare l’impatto occupazionale sul settore e si affiancano al concorso di idee, il cui bando è già stato pubblicato, per la futura realizzazione e gestione dei punti d’attracco fuori dalle aree protette della laguna. L’obiettivo resta quello di rendere compatibile l’attività croceristica con la salvaguardia paesaggistica e ambientale“.

Allo stesso tempo – si precisa ancora – si concluderanno i lavori del completamento del Mose e si realizzerà in tempi brevi l’ Autorità della Laguna con la rinascita del Magistrato delle Acque“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Mario Draghi
Mario Draghi

Franceschini: “Orgoglioso di un impegno mantenuto”

Soddisfazione anche da parte del ministro Franceschini. “A Venezia dal 1 agosto – si legge in un suo post suo social – le grandi navi non passeranno più davanti San Marco per il canale della Giudecca. Approvato il decreto legge in Consiglio dei Ministri. Orgoglioso di questo impegno mantenuto“.


Maltempo in Italia, violenta grandinata su Torino. Disagi anche nel Verbano

14 luglio, la Presa della Bastiglia e l’inizio della Rivoluzione Francese