Un uomo armato è entrato nel Resort World Manila, nella capitale delle Filippine, è ha aperto il fuoco e ha incendiato i tavoli da gioco. Le vittime sono morte soffocate dal fumo. La Polizia tende a scartare l’ipotesi del terrorismo.

MANILA (FILIPPINE) – E’ di almeno 36 morti il primo bilancio della strage avvenuta alle 19.30 ora italiana di giovedì a Manila, nella capitale delle Filippine, in un resort. Secondo le prime testimonianza, riportate dalla BBC, un uomo si è introdotto intorno all’1.30 di notte del Resort World Manila: l’attentatore è stato descritto come vestito di nero, mascherato e, soprattutto, armato. L’uomo si è introdotto nella struttura che fa parte di un grande complesso e ha iniziato a sparare e a dare fuoco ai tavoli da gioco del casinò.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Morti per il fumo

Stando ai primi accertamenti, le vittime sono decedute proprio a causa degli incendi che hanno sprigionato fumi tossici. Su nessuno dei corpi delle 36 vittime, infatti, sarebbero stati riscontrati colpi d’arma da fuoco.

La rivendicazione dell’Isis

Poco dopo la strage avvenuta nella capitale delle Filippine, lo Stato Islamico ha rivendicato l’azione, parlando di “lupi solitari”. I militanti dell’Isis, infatti, sono operanti da diversi mesi nel Paese del Sud-Est asiatico anche se l’attività militare del Governo sta producendo risultati importanti.

La Polizia ipotizza la rapina

Le autorità delle Filippine, tuttavia, non sono affatto convinte che la strage di Manila sia legata al terrorismo. Il capo della Polizia, dopo aver visionato le immagini delle videocamere, ha spiegato che l’uomo – con ogni probabilità – abbia compiuto una rapina al casinò finita male. Nel video, si vede l’assalitore rubare le fiches dai tavoli da gioco e appiccare fuoco agli stessi tavoli con benzina. Successivamente, gli spari con la gente terrorizzata in fuga nel tentativo di mettersi al riparo. Nessuna delle vittime, come detto, è stata colpita dai proiettili.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-06-2017


Trump annuncia l’addio agli accordi di Parigi: “Target non realistici per gli Usa”

Accordi di Parigi, Europa e Cina a Trump: “Non si torna indietro”