Si è spento all’ospedale di Como, Carlo Castagna. L’uomo nella strage di Erba ha perso la moglie, la figlia e il nipotino.

COMO – Si è spento a Como Carlo Castagna. Il 75enne era il marito di Paola Galli, il padre di Raffaella e il nonno del piccolo Youssef, tre delle persone uccise il lontano 11 dicembre del 2006 tra i coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi (condannati all’ergastolo ndr) ad Erba. I funerali si svolgeranno nella giornata di lunedì nella cittadina del Comasco.

Ambulanza
fonte foto https://www.facebook.com/ItalianRedCross/

Morto Carlo Castagna, aveva perso i familiari nella strage di Erba

Carlo Castagna non era in casa quel tragico 11 dicembre del 2006 quando i coniugi Romano a colpi di sprangate e coltellate aveva ucciso la moglie, la figlia e il nipote.

Quel giorno perse la vita anche la vicina di casa, Valeria Cherubini, intervenuta per cercare di spegnere l’incendio appiccato dagli assassini. È rimasto ferito il marito, Mario Frigerio, il supertestimone nel processo contro Olindo e Rosa.

Morto Carlo Castagna, il ricordo del figlio

Ad annunciare la morte è stato il figlio Pietro che lo ha ricordato sui social: “Oggi papà ci ha lasciati – scrive – ne abbiamo passate tante insieme, ma tu per noi eri una semplice guida, un esempio da seguire e ammirare, e pur sapendo che adesso sarai felice perché ha ritrovato la tua Polly, Raffaella e il piccolo Fefè, a noi lasci una voragine immensa e ci mancherai infinitamente. Riposa in pace papà“.

Di seguito il video con un servizio del TG1 sulla strage di Erba

fonte foto copertina https://twitter.com/Adnkronos

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Carlo Castagna Como cronaca strage di erba

ultimo aggiornamento: 26-05-2018


Tragedia a Prato: uccide l’ex fidanzata e poi si suicida

Si è spento Alan Bean, il quarto uomo a camminare sulla luna