Strage di Nizza, tre anni fa la devastazione sulla promenade des Anglais

14 luglio, la strage di Nizza nel 2016: 85 morti e oltre 300 feriti

Il 14 luglio 2016 un attentato terroristico a Nizza fa una strage. Un autocarro travolge la folla sulla Promenade des Anglais.

Sono passati tre anni dalla strage di Nizza. La sera del 14 luglio 2016, durante i festeggiamenti per la festa nazionale francese, un attentatore si lanciava alla guida di un autocarro contro la folla.

La dinamica dell’attentato

Intorno alle 22.30, sulla Promenade des Anglais, il lungomare di Nizza, si trovano migliaia di persone: la strada, per l’occasione trasformata in isola pedonale, per consentire la vista dello spettacolo pirotecnico in occasione della ricorrenza della presa della Bastiglia. Improvvisamente, un autocarro Renault Midlum bianco, inizia la folle corsa sugli inermi pedoni. Il conducente del mezzo pesante spara numerosi colpi d’arma da fuoco mentre falcia decine di persone. La corsa impazzita dura oltre 1.800 metri.

https://www.youtube.com/watch?v=Abb3a_jhEtc

Strage di Nizza, bilancio gravissimo

Sull’asfalto restano 85 morti e centinaia di feriti, di cui una cinquantina in maniera grave. Si tratta del secondo atto di terrorismo più grave nella storia della Francia, dopo quello del Bataclan di Parigi.

L’attentatore

L’autore della strage è stato infine freddato dalla polizia. L’attentatore è stato identificato come Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, un 31enne francese di origini tunisine. Già noto alla polizia per piccoli casi di criminalità minore, in particolare violenze e uso di armi, ma nessun fatto legato al terrorismo.

ultimo aggiornamento: 14-07-2019

X