Strage di via D’Amelio, indagato il dottore Cinà. Il medico di Totò Riina era l’uomo che ha preso in consegna il ‘papello’ con le condizioni per fermare gli attentati.

PALERMO – Strage di via D’Amelio, indagato il dottore Cinà. Non si ferma l’indagine sull’omicidio del magistrato Paolo Borsellino e la Procura di Caltanissetta ha iscritto sul registro delle persone coinvolte il medico di Totò Riina. Secondo gli inquirenti è stato proprio lui a prendere in consegna il ‘papello’ scritto dal capo dei capi con le condizioni per fermare gli attentati.

In passato il medico aveva già subito una condanna di 12 anni nel processo “Trattativa Stato-Mafia”.

Le indagini sulla strage di via D’Amelio non si fermano

Le indagini per capire i reali mandanti dell’omicidio di Paolo Borsellino non si fermano. Il filone d’indagine che coinvolge il medico Cinà è stato reso noto solamente dopo il no alla richiesta di archiviazione avanzata dal procuratore Amedeo Bertone. Il Gip ha fissato un’udienza il 28 ottobre per discutere il caso con la possibilità di nuovi approfondimenti.

L’inchiesta è in continua evoluzione e molto presto ci potrebbero essere importanti novità. Una cosa è certa: la morte di Paolo Borsellino continua ad essere avvolta nel mistero.

Strage di via D’Amelio, l’avvocato Repici: “Preziosa opportunità di ulteriori accertamenti”

Sulla vicenda è intervenuto anche l’avvocato Fabio Repici: “Con il rigetto della richiesta di archiviazione si prospetta la preziosa opportunità di ulteriori approfondimenti nella ricostruzione dei tempi e delle ragioni della strage di via D’Amelio e dell’accelerazione nella sua esecuzione“.

Il legale, da sempre al fianco di Salvatore Borsellino, ha anche analizzato la posizione del medico di Totò Riina: “Sul dottore Cinà possono trovare un formidabile punto di saldatura gli scenari illustrati dalla Corte d’Assiste di Caltanissetta nella sentenza del processo Borsellino quarter e della Corte d’Assise di Palermo nella sentenza sulla trattativa Stato-Mafia“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza mafia Paolo Borsellino

ultimo aggiornamento: 03-10-2019


Arrestato in Spagna super-latitante italiano. Era nella lista dei 100 più pericolosi

Sottrazione fraudolenta di beni, assolto Maurizio Zamparini