Strartech Jaguar F-Type: miss Beautyfull

Strartech Jaguar F-Type: miss Beautyfull

Il preparatore tedesco ha presentato a Ginevra un kit estetico che rende più aggressiva la già splendida F-Type, nasce la fascinosa Strartech Jaguar F-Type.

Per un preparatore mettere le mani su una vettura splendida come la Jaguar F-Type non è proprio cosa facile. Il rischio vero, quando si fa del tuning su un’auto come questa, è di scadere nella volgarità. La Strartech Jaguar F-Type presentata a Ginevra riesce nel difficile compito di rendere più personale e aggressiva la sportiva disegnata da Ian Callum, senza tradirne la personalità. Del resto l’esperienza dell’officina di Bottrop su vetture British style è rinomata. Nata nel 1999 come costola della Brabus dedicata alla preparazione dei modelli Chrysler, Jeep e Dodge, dal 2009 la Startech ha infatti una divisione specializzata nella personalizzazione dei veicoli del gruppo Jaguar-Land Rover: dall’Evoque alla Defender, dalla XJ alla XK.

Previsto come kit di trasformazione, disponibile sia per il modello Coupé sia per la Cabrio, il programma Startech per la F-Type prevede nuove appendici aerodinamiche, specchietti dal taglio particolare con gusci in fibra di carbonio, un differente paraurti posteriore, quattro scarichi più aggressivi e un fendinebbia centrale a led in stile Formula 1. Al debutto alla rassegna elvetica, con prezzo e tempi di consegna ancora in fase di definizione, si è fatta apprezzare per i dettagli aerodinamici aggressivi, gran parte dei quali realizzati in fibra di carbonio con grafica 3D. I vistosi cerchi da 21” non stonano affatto nella visione d’insieme mentre le molteplici personalizzazioni possibili per l’interno permettono di superare alcuni “limiti” del modello di serie. Ora ci si può davvero cucire su misura l’abitacolo in base ai propri gusti e… libidini.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

ultimo aggiornamento: 09-03-2015

X