Striscione fascista a Milano, daspo a otto ultrà della Lazio

Milano, tifosi della Lazio espongono uno striscione in onore di Benito Mussolini: il questore dispone otto daspo.

Si è conclusa con otto Daspo la vicenda legata allo striscione esposto in centro a Milano da un gruppo di tifosi della Lazio giunti nel capoluogo lombardo per assistere alla partita di Coppa Italia contro il Milan.

Striscione in onore di Mussolini, daspo a otto tifosi della Lazio

Il questore di Milano ha notificato il daspo per otto tifosi della Lazio, appartenete al gruppo degli Irriducibili, storica fazione della tifoseria organizzata bianco-celeste.

Tribunale di Milano
fonte foto https://www.facebook.com/francesco.nicastro

Milano, tifosi della Lazio espongono uno striscione in onore di Benito Mussolini alla vigilia della Festa della Liberazione

Alla vigilia del 25 aprile, Festa della liberazione dal giogo nazi-fascista, un gruppo di tifosi della Lazio ha sfilato per corso Buenos Aires, vicino al luogo dove venne esposto il corpo senza vita del Duce, con uno striscione dedicato al dittatore italiano.

Onore a Mussolini” hanno scritto i tifosi della Lazio con un gesto che ha scatenato le polemiche dell’opinione pubblica.

Striscione Mussolini Milano
Fonte foto: https://www.facebook.com/giovannicusumano77

Daspo a un tifoso dell’Inter

Il questore di Milano ha inoltre notificato il daspo anche per un tifoso dell’Inter fermato dalle autorità in corso Como armato di manganello.

Violenza e razzismo nel mondo del calcio

L’episodio è tornato ad accendere le luci dei riflettori sulla sicurezza negli stadi. Nelle ultime settimane, anche per le polemiche sollevate da Leonardo, dirigente del Milan, hanno fatto discutere le decisioni arbitrali di non sospendere le partite di fronte agli ululati razzisti contro i calciatori di colore.

ultimo aggiornamento: 02-05-2019

X