Come usare il nuovo strumento per la privacy di Facebook

Come usare il nuovo strumento per la privacy di Facebook

La nuova versione dello strumento per la privacy di Facebook, presentata a inizio 2020, introduce un modo ancora più semplice di controllare i nostri dati.

Lo strumento per la privacy di Facebook è stato lanciato nel 2014, dopo i primi problemi relativi alla gestione dei dati personali che hanno coinvolto la piattaforma.

Il 6 gennaio 2020 Facebook ne ha presentato una nuova versione, con alcune funzionalità aggiuntive e soprattutto con una certa riorganizzazione dei contenuti per aree tematiche.

Come accedere al nuovo strumento per la privacy di Facebook

la nuova sezione, che si chiama semplicemente Controllo della Privacy, sembra essere una versione ulteriormente semplificata dei collegamenti rapidi alla privacy. Ecco come raggiungerlo

Dalla App di Facebook

Per qualche curioso motivo, sul terminale usato per i test la App di Facebook in italiano presenta alcuni menu in inglese. Tuttavia, il meccanismo è piuttosto semplice. Usiamo il menu hamburger in alto a destra per accedere alle impostazioni, poi scorriamole fino a trovare la voce che qui è indicata come Settings & Privacy.

Aprendola potremo trovare Privacy Shortcuts (Collegamenti rapidi alla privacy). Scegliendo questa voce ci troveremo nei controlli tradizionali, nei quali troveremo la voce controlla alcune importanti impostazioni sulla privacy.

Aprire nuovo controllo privacy Facebook mobile

Questa scelta ci porterà alla voce Controllo della privacy che è quella che stiamo cercando.

Dal browser del computer

Per quanto riguarda il computer, il meccanismo è ancora più semplice. Dobbiamo solo fare click sul menu a punto interrogativo in alto a destra, aprirlo e scegliere la voce collegamenti rapidi alla privacy.

Privacy Facebook collegamenti rapidi alla privacy

Nella finestra che si apre, facciamo click su Controlla alcune importanti impostazioni sulla privacy, che va detto essere un po’ meno visibile.

aprire nuovo controllo privacy

Otterremo una finestra che presenta gli stessi collegamenti.

Nuovo controllo della privacy su Facebook

I dettagli delle nuove scorciatoie sulla privacy

Il Controllo è stato decisamente semplificato rispetto alla versione precedente. Ora è diviso in quattro aree tematiche, che sono spiegate chiaramente nel post ufficiale.

Chi può vedere i contenuti che condividi ci aiuta a capire chi può vedere le nostre informazioni del profilo, come il nostro numero di telefono, l’indirizzo di posta elettronica e i nostri post.

Come proteggere il tuo account ci aiuta a migliorare la sicurezza del nostro account, impostando una password più sicura, attivare notifiche e così via.

In che modo le persone possono trovarti su Facebook
ci consente di capire in che modo possiamo essere rintracciati e contattati attraverso la piattaforma.

Le tue impostazioni relative ai dati su Facebook è la sezione che permette di capire quali informazioni condividiamo con le App, e ci permette di rimuovere quelle che non usiamo più.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/photos/facebook-internet-rete-sociale-1903445/

ultimo aggiornamento: 10-01-2020

X