Studio inglese sull'immunità da coronavirus, tutti i dettagli

Coronavirus, l’immunità dura solo pochi mesi: i risultati di uno studio inglese

Uno studio inglese sull’immunità da coronavirus ha confermato che questa può durare solo pochi mesi.

ROMA – L’immunità da coronavius può durare solo pochi mesi, a dirlo è uno studio inglese. Secondo quanto evidenziato dagli approfondimenti fatti su circa 90 ex contagiati si è visto come gli anticorpi raggiungono il picco dopo tre settimane dalla comparsa dei sintomi per poi gradualmente diminuire.

E la ricerca precisa come solo il 17% delle persone che hanno contratto il virus riesce a conservare una alta immunità. Per il resto esiste il rischio di un ritorno del virus con il coronavirus che, in futuro, potrebbe trasformarsi in un’influenza comune.

Lo studio

L’immunità non dura per sempre. Lo studio effettuato in Gran Bretagna dovrà essere sottoposto ad ulteriori verifiche anche in vista del vaccino. Dal Regno Unito hanno precisato come gli anticorpi con il passare del tempo diventano sempre più deboli e, per questo, i guariti rischiano di contrarre ancora una volta il Covid-19.

La produzione degli anticorpi da chi si ammala ha riguardato in effetti nei nostri casi solo un breve periodo – ha precisato la responsabile dello studio citata da Il Messaggeroe se l’infezione genera livelli di anticorpi così limitati nel tempo, anche la copertura di un futuro vaccino teoricamente avrà una durata limitata“.

Il vaccino

Nelle prossime settimane saranno effettuati tutti gli accertamenti del caso in vista anche del vaccino. Gli anticorpi con il passare del tempo potrebbero diventare sempre più deboli con le persone che rischierebbero di contrarre il virus di anno in anno come le influenze.

Per questo in futuro tutti i cittadini potrebbero essere costretti a vaccinarsi annualmente per evitare di contrarre il Covid-19. Si tratta di risultati da confermare visto che il campione preso è ancora molto basso con circa 100 persone sottoposte allo studio. E in futuro ci potrebbero essere ulteriori novità.

ultimo aggiornamento: 14-07-2020

X