Stuprata tutta la notte in un casolare: scoperta 20enne sotto shock
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Stuprata tutta la notte in un casolare: scoperta 20enne sotto shock

Stuprata tutta la notte in un casolare: scoperta 20enne sotto shock

Orrore per una ragazza di 20 anni che è stata stuprata tutta la notte da un coetaneo in un casolare abbandonato.

Terribile episodio di violenza sessuale ai danni di una donna. L’ultimo episodio davvero shock è avvenuto in provincia di Bologna dove una 20enne è stata stuprata per tutta la notte da un coetaneo che l’ha portata in un casolare abbandonato per poi abusarne.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

ragazza rapita e abusata da un uomo

Stuprata tutta la notte: violenza shock per una 20enne

Secondo quanto si apprende, la 20enne sarebbe stata vittima di abusi la sera del 29 gennaio, dopo aver conosciuto il suo coetaneo in un bar in zona stazione a Bologna. Dopo aver trascorso insieme la serata, il ragazzo l’ha invitata a prendere insieme un taxi e a seguirlo nel suo alloggio.

Proprio qui, in un casolare abbandonato, la giovane ragazza è stata vittima di violenze e minacce. La donna sarebbe stata stuprata tutta la notte salvo poi riuscire a scappare con una scusa e ad arrivare negli uffici della Polfer di Bologna per denunciare la violenza subita.

Identificato l’aggressore

Gli investigatori, dopo aver ascoltato il racconto della ragazza, che ha fornito anche una descrizione accurata del suo aggressore, sono riuscit a comprendere dove si trovasse tale casolare arrivando fino al luogo preciso dell’edificio.

Qui hanno trovato il 21enne di origine tunisina che ha prima provato la fuga e poi si è dovuto arrendere alle autorità che lo hanno portato negli uffici della Polfer.

Riconosciuto dalla vittima e identificato, la polizia ha scoperto che il giovane aveva ricevuto un ordine di custodia cautelare per aver violato gli arresti domiciliari, a cui era stato sottoposto per reati contro il patrimonio e per spaccio di stupefacenti. Attualmente il tunisino è stato arrestato e condotto in carcere.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2024 13:06

Terrificante violenza sessuale alle terme: il tatuaggio che inchioda lo stupratore

nl pixel