Stupri di Rimini: due minorenni di origine marocchina si costituiscono

I due farebbero parte del branco che una settimana fa ha stuprato una settimana fa una turista polacca.

Novità sulla questione riguardante gli stupri di Rimini. Come riferito dall’Ansa, due diciassettenni di origine marocchina si sono costituiti alla caserma dei carabinieri di Montecchio di Pesaro, affermando di aver fatto parte del branco che una settimana fa stuprò una turista polacca e una prostituta transessuale. I due saranno trasferiti a Rimini per l’interrogatorio in Procura. A breve potrebbe presentarsi ai carabinieri anche un terzo giovane facente parte del gruppetto.

Due costituiti per gli stupri di Rimini

La motivazione che avrebbe spinto i due ragazzi a costituirsi sarebeb stata la diffusione delle imamgini, nonché la pressione esercitata in questi giorni dalla polizia locale. Una telecamera di sorveglianza avrebbe infatti ripreso i quattro del branco colpevoli dello stupro di Miramare. Molte le segnalazioni inviate inoltre in questi giorni ai centralini da parte di testimoni, o presunti tali, che avrebbero visto i quattro aggirarsi tra Miramare e Riccione nei giorni precedenti e anche successivi alle aggressioni. Tra queste, anche alcune provenienti dagli ambienti frequentati dagli elementi del gruppo: non solo persone di origine nordafricana, ma anche pusher e venditori di kebab. Il caso è dunque tutt’altro che vicino alla conclusione.

ultimo aggiornamento: 02-09-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X