Successo per l’operazione Fossalta, smantellate due bande criminali

Le due bande arrestate gestivano un racket di spaccio e prostituzione, arrestate grazie all’operazione Fossalta della Polizia di Stato.

MODENA – Arrestate due bande di criminali grazie all’operazione Fossalta” dell Polizia di Stato di Modena. Gli arresti sono partiti all’alba del 4 giugno 2019, quando la Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica di Modena, ha iniziato una serie di arresti frutto dell’operazione.

Le bande di criminali vittime di questi arresti gestivano, nel territorio di Modena, diverse attività criminali legate sia alla prostituzione che alla droga. Si trattava, in entrambi i casi, di bande di albanesi.

Il giro d’affari delle bande criminali

Le due bande di albanesi gestivano, con estrema violenza, il traffico di prostituzione e droga a Modena e dintorni. Il loro giro d’affari era così remunerativo che raggiungeva quasi i 200.000 € al mese e centinaia di clienti, sia per quanto riguarda la droga che la prostituzione.

Polizia italiana
Polizia italiana

I “clienti“dei due gruppi criminali arrivavano da tutta la regione, ma il peggio erano le donne costrette alla prostituzione. Si trattava di circa 20 donne dell’est, tutte irregolari in Italia, che sono state fatte arrivare solo per diventare schiave sessuali.

Tuttavia, come sempre accade, due bande erano troppe per il modenese. Le loro lotte per il controllo del territorio e dei mercati avevano fatto scoppiare una faida sanguinosa. La lotta tra i due gruppi è culminata, infatti, in una sparatoria in via Emilia Est il 5 aprile 2018.

Le indagini della Procura della Repubblica di Modena

L’operazione “Fossalta“, che ha sgominato le due bande, constava in un enorme spiegamento di forze. 30 investigatori della Squadra Mobile, 20 polizziotti della questura, la Polizia Scientifica, 5 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, diverse Volanti e il Reparto di Volo.

Lo spiegamento di forze, dopo mesi di indagini, è partito la mattina del 4 giugno 2019, all’alba. Sono state effettuati, contemporaneamente, arresti e perquisizioni alla ricerca dei criminali.

Sono stati colpiti appartamenti in diverse zone dell città: San Damaso, via Emilia Est, Castelfranco Emilia e Rubiera.

Fonte dell’immagine di copertina: https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 04-06-2019

X