Super Bowl 2018, a Minneapolis sorpresa Eagles. Patriots sconfitti 41-33

Nell’evento più atteso degli Stati Uniti Philadelphia, trascinata dal Quarterback Nick Foles, supera i grandi favoriti di New England, vincitori nel 2017.

MINNEAPOLIS (STATI UNITI) – Il grande sogno degli Eagles diventa realtà. All’U.S. Bank Stadium di Minneapolis, gli Eagles trascinati da uno straordinario Nick Foles, MVP della competizione, hanno conquistato il Super Bowl 2018 battendo i detentori del titolo dei Patriots di Tom Brady.

Trionfo storico per Philadelphia, New England sconfitto

A sorpresa gli Eagles sono rimasti in vantaggio per quasi tutta la partita con New England non sono mai realmente ad esprimere il proprio gioco. I Patriots, però, sono stati bravi a superare gli avversari nell’ultimo quarto portandosi sul 33-32. Ma per Philadelphia quella odierna è una giornata storica che si concretizza a poco più di 120″ dalla fine: Nick Foles lancia Fred Barnett che va a segno con un tuffo a volo d’angelo. L’ultima palla è per i vincitori del 2017 ma Tom Brady, la stella, perde clamorosamente la palla decisiva annullando così ogni possibilità di recupero dei Patriots.

Vittoria storica quindi per gli Eagles che per la prima volta nella loro carriera hanno conquistato il Super Bowl con Nick Foles che è stato eletto meritatamente MVP.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-02-2018

Francesco Spagnolo

X