Toprak Razgatioglu ha vinto Gara-1 del GP d’Argentina. Il turco è sempre più vicino al titolo iridato.

SAN JUAN (ARGENTINA) – Toprak Razgatioglu ha vinto Gara-1 del GP d’Argentina, penultimo appuntamento della Superbike. Il turco è riuscito a sfruttare a conservare la prima posizione e concludere davanti a Jonathan Rea e il nostro Michael Rinaldi. Entrambi non sono riusciti negli ultimi giri a mettere pressione sul leader iridato ed ora il titolo iridato per il pilota della Yamaha è davvero vicino.

L’Italia è ancora una volta protagonista in questo sabato di Superbike. Quinto posto per Axel Bassani, ottavo Andrea Locatelli. Più indietro, invece, Cavaliere con il quattordicesimo posto.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le classifiche

Toprak Razgatioglu è sempre più vicino al titolo iridato. Il turco a tre gare dal termine ha 503 punti e vede davvero ad un passo il suo primo Mondiale. Jonathan Rea, infatti, ha quasi 30 punti di distacco e non sarà semplice per il campione del mondo uscente riuscire a confermare l’ennesimo primo posto. La terza posizione è ormai nelle mani di Scott Redding (431). Continua ad essere molto bella anche la lotta per il posto del miglior italiano. Michael Rinaldi (265) è il migliore in quarta posizione seguito da Andrea Locatelli (257). Nono Bassani (180), 23esimo Cavalieri (12), 26esimo Mantovani (2).

Nel Mondiale Costruttori la Yamaha è sempre in testa con 546 punti seguito dalla Ducati (524) e dai connazionali della Kawasaki (493).

MotoGP
MotoGP

Secondo appuntamento in Argentina

Un secondo appuntamento in Argentina che potrebbe essere fondamentale per il Mondiale. Jonathan Rea, infatti, non ha nessuna intenzione di abdicare e per questo motivo ci aspettiamo una gara molto bella e aperta a qualsiasi risultato.

Per Razgatioglu la grande occasione di provare a chiudere (anche se non matematicamente) i conti qui per poi affrontare l’ultimo weekend con maggiore serenità e festeggiare insieme alla squadra.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 17-10-2021


MotoGP, i sei ‘paperoni’ del 2021: i piloti più pagati

MotoGP, Fabio Quartararo lascia la Yamaha dopo il 2022?