Dl Sblocca Cantieri, approvato in Senato il superemendamento

Scoglio dl sblocca cantieri superato per il Governo. E’ stato approvato in Senato il superemendamento con 174 voti favorevoli.

ROMA – L’accordo trovato tra Lega e M5s permette al dl sblocca cantieri di superare lo scoglio Senato. Con 174 voti a favore, 55 contrari e 40 astenuti Palazzo Madama ha approvato il superemendamento che permette di modificare alcuni punti del Codice degli Appalti. Con la nuova legge si permette ai Comuni di sospendere fino al 31 dicembre 2020 l’obbligo di fare gare attraverso le stazioni appaltanti.

Di seguito il tweet con la diretta dal Senato

Dl Sblocca Cantieri, Conte ringrazia i due partiti di maggioranza

L’approvazione del Senato ha fatto tirare un sospiro di sollievo al premier Conte che proprio ieri aveva lanciato un appello di responsabilità ai due partiti di Governo: “Io cerco di mantenermi il più lucido possibile e sono contento dell’accordo trovato. Stavamo andando in zona Cesarini e per questo ringrazio Lega e M5s. Tutti hanno lavorato con senso di responsabilità e si è trovata una soluzione tecnica, condivisibile che scaccia un’incertezza formativa. L’obiettivo politico è quello di realizzare il bene dei cittadini e quando lo si ha in comune non è difficile lavorare“.

Dl Sblocca Cantieri approvato, slitta il dl Crescita alla Camera

Se per il decreto sblocca cantieri si è arrivati alla conclusione, c’è ancora qualche problema di risolvere per quanto riguarda il decreto crescita. La Commissione della Camera dovrebbe riunirsi nuovamente da settimana prossima con il provvedimento che dovrebbe arrivare in Aula solamente nel weekend tra il 14 e il 15 giugno. Dalla maggioranza precisano che il ritardo è dovuto ad alcune “quadrature contabili“.

Camera dei deputati
Camera dei Deputati (fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati)

Il dl crescita potrebbe essere al centro della discussione del vertice bilaterale previsto nelle prossime ore tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Ancora in forte dubbio la presenza del premier Conte che vorrebbe dare la possibilità ai due vicepremier di chiarire dopo le diverse discussioni registrate negli ultimi giorni.

ultimo aggiornamento: 05-06-2019

X