Il padre-agente di Suso è in città per discutere con il club rossonero, che non ha alcuna intenzione di perdere il giocatore

Dopo il weekend, a inizio settimana, i vertici del Milan incontreranno l’entourage di Suso per provare a raggiungere un’intesa sul rinnovo del contratto dello spagnolo, in scadenza nel 2019. Il padre-agente del calciatore, come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, è sbarcato a Milano per discutere con l’a.d. rossonero Marco Fassone e il responsabile dell’area tecnica Massimiliano Mirabelli, che non hanno alcuna intenzione di lasciar partire l’ex Liverpool.

Rinnovo Suso, piccola distanza richiesta e offerta

Il faccia a faccia decisivo è in programma lunedì (al massimo martedì). Suso è un giocatore fondamentale nei meccanismi di gioco di Vincenzo Montella, un gioiello da blindare al più presto per evitare spiacevoli sorprese. Il padre manager ha preferito non sbilanciarsi, in quanto non ha ancora ricevuto una proposta effettiva da parte del Milan. Proposta che non tarderà ad arrivare. Suso vorrebbe che l’ingaggio attuale (un milione di euro a stagione) fosse triplicato, Fassone non è dello stessi avviso, ma è pronto a offrire allo spagnolo uno stipendio di tutto rispetto con l’aggiunta di diversi bonus. Insomma, servirà la massima diplomazia per arrivare a un accordo che soddisfi entrambe le parti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio copertina fassone milan Rinnovo Suso Suso

ultimo aggiornamento: 06-05-2017


Attacco Milan, la linea verde passa per Keita e Dolberg

Montella a Milan TV: “Vogliamo l’Europa, ci teniamo tantissimo”