Suso: “Al Milan mi sento a casa. Rinnovo? Siamo nella direzione giusta”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il campione rossonero ha parlato ai microfoni di Marca. Ecco le dichiarazioni di Suso, punto di forza del Milan di Montella.

“Il ritorno in Spagna non è nei miei piani. Io e la mia famiglia siamo molto felici a Milano. Mi sento a casa”. Suso è uno dei principali punti di forza della formazione di mister Vincenzo Montella nonché uno dei giocatori più amati dal popolo rossonero. Il 23enne esterno, felice per la meritata convocazione in Nazionale, ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano spagnolo Marca. Ecco le sue dichiarazioni: “Per come mi trattano i tifosi del Milan mi sento una stella. Il sostegno che mi danno, allo stadio, sui social network, in strada… Mi danno un appoggio che prima non avevo. Scudetto? Penso che sia molto difficile, Juve e Napoli sono due squadre molto forti. Dopo il mercato l’obiettivo del club è entrare in Champions”.

È un Milan (finalmente) competitivo. Merito della campagna acquisti portata avanti dalla nuova proprietà, ma anche dal lavoro svolto dal tecnico: “Quando sono arrivato non c’era molto entusiasmo. Montella è stato bravo su questo aspetto. Ci ha dato uno stile di gioco che non è italiano: a lui piace far partire l’azione dalla difesa. L’altro giorno abbiamo subito gol perché abbiamo giocato palla con il portiere. Queste cose lo infastidiscono”.

Nel corso dell’intervista, Suso ha parlato anche di alcuni suoi compagni di squadra: Bonucci è un leader, ha tanta esperienza: per un gruppo giovane come il nostro è molto importante. Penso che Donnarumma diventerà il miglior portiere del mondo. Niente lo turba: quello che gli viene detto, lui lo fa. Continuando su questa strada può farcela. Quando ci alleniamo sui tiri mi accorgo di quanto è grande quando allarga le braccia, occupa mezza porta. Se non tiri molto bene non riesci a segnare”.

Mercato Milan, pronto il rinnovo di Suso

Il rinnovo è solo questione di tempo. Perché il Milan non ha alcuna intenzione di perdere Suso: “Ne avevamo parlato con Galliani, quando ancora c’era Berlusconi. Avevamo un accordo, ma volevamo trovarlo con i nuovi acquirenti dopo il loro arrivo. Abbiamo parlato, qualche giorno fa ci siamo incontrati e tutto sta andando nella giusta direzione. Inter, Napoli e Roma mi hanno cercato, ma il Milan non ha intenzione di vendermi. Non ero sul mercato. Questo è un altro motivo per cui essere contento: sapere che il club conta su di te”.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 31-08-2017

Salvo Trovato

Per favore attiva Java Script[ ? ]