Arriva la svolta nell’omicidio di Laura Ziliani, ex vigilessa, uccisa l’8 maggio di un anno fa.

Arriva la confessione nel caso di Laura Ziliani. Mirto Milani, il fidanzato della figlia primogenita, ha confessato l’omicidio dell’ex vigilessa di Temù.

La confessione e’ avvenuta durante un lungo interrogatorio, che lo stesso Milani aveva richiesto, dopo la conclusione delle indagini da parte della Procura.

Milani, è rinchiuso in carcere dal 24 settembre scorso. Anche Paola e Silvia Zani, due delle tre figlie della vittima sono attualmente in carcere.

Carabinieri
Carabinieri

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 25-05-2022


Strage di migranti nel Mediterraneo: si rovescia un barcone

Morto Ciriaco De Mita, ex leader della Dc