Mondiali Russia 2018, Belgio-Giappone 3-2: Chadli all’ultimo assalto completa la rimonta dei Red Devils

La sintesi e il tabellino di Belgio-Giappone 3-2: i Red Devils  rimontano il doppio svantaggio e si regalano i quarti contro il Giappone.

ROSTOV-ON-DON (RUSSIA) – Il sogno del Giappone s’infrange al 93′ degli ottavi di finale. I nipponici – in vantaggio di due reti – si sono fatti rimontare dal Belgio che ha segnato il gol decisivo con Chadli per approdare ai quarti all’ultimo secondo, evitando così lo spauracchio dei supplementari.

Mondiali Russia 2018, Belgio-Giappone 3-2: decide Chadli

Dopo un inizio di studio, il Belgio ha aumentato il forcing anche se non ha creato grandi pericoli a Kawashima che ha risposto presente quando è stato chiamato in causa. L’unico brivido per i Red Devils è arrivato nel finale di tempo quando Courtois ha bloccato in due tempi un controllo sbagliato di Osako. Nella ripresa la partita è diventata molto più divertente con il Giappone che in 5′ si è portata sul doppio vantaggio. Prima Haraguchi ha beffato Courtois, sfruttando un controllo sbagliato di Vertonghen, e poi è toccato a Inui trafiggere il portiere avversario. Nel mezzo un palo clamoroso di Hazard che poteva pareggiare i conti.

Con il passare dei minuti la sfida è diventata molto vivace con continui capovolgimenti di fronte. Al 70′ il Belgio ha riaperto i conti. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, Kawashima ha sbagliato l’uscita e Vertonghen lo ha punito con un pallonetto di testa. 180″ dopo è arrivato il pareggio con un bellissimo stacco di Fellaini. Partita finita? Neanche per sogno. I due portieri si sono superati in diverse occasioni. Al 93′ ecco il gol che ha regalato la qualificazione al Belgio. Da un corner a sfavore, i Red Devils sono partiti in contropiede. Meunier ha messo una palla in mezzo per Lukaku, velo dell’attaccante per l’accorrente Chadli che da due passi ha siglato il definitivo 3-2.

Belgio
fonte foto https://www.facebook.com/fifaworldcup/

Di seguito il tabellino di Belgio-Giappone 3-2

Marcatori: 47′ Haraguchi (G), 52′ Inui (G), 70′ Vertonghen (B), 73′ Fellaini (B), 94′ Chadli (B)

Belgio (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Meunier, Witsel, de Bruyne, Ferreira Carrasco (66′ Chadli); Mertens (65′ Fellaini), Lukaku R., Hazard E. A disp. Mignolet, Casteels, Vermaelen, Hazard T., Tielemans, Januzaj, Dembélé, Boyata, Batshuayi. All. Martínez.

Giappone (4-2-3-1): Kawashima; Sakai H., Yoshida, Shoji, Nagatomo; Hasebe, Shibasaki (81′ Honda); Haraguchi (80′ Yamaguchi), Kagawa, Inui; Osako. A disp. Higashiguchi, Nakamura, Ueda, Endo, Okazaki, Usami, Muto, Ohshima, Makino, Saki. All. Nishino

Arbitro: Malang Diedhiou (Senegal)

Note: Ammoniti: Shibasaki. Angoli: 10-6 per il Belgio. Recupero: 1′ pt; 4′ st.

Di seguito il video con gli highlights di Belgio-Giappone 3-2

fonte foto https://www.facebook.com/fifaworldcup/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-07-2018

Francesco Spagnolo

X