Taison, delusione per il mancato passaggio al Milan: "Sogno cancellato"

Taison, delusione per il mancato passaggio al Milan: “Sogno cancellato”

Duro sfogo su Instagram di Taison, deluso per il mancato trasferimento al Milan. Il brasiliano sognava l’Italia, ma lo Shakhtar si è messo di traverso

Il Milan ci ha provato, cercando di dare a Marco Giampaolo non una, ma ben due alternative sulla corsia offensiva di sinistra. L’accordo con lo Shakhtar, però, non è praticamente mai decollato, a causa della rigidità della squadra ucraina. Il brasiliano Taison Barcellos Freda, inseguito dalla società rossonera nelle ultime ore di mercato, non ha comunque mancato di far notare pubblicamente (sul social network Instagram), il suo profondo disappunto per il mancato trasferimento in Italia.

Milan, Taison su Instagram: “Sogno cancellato”

Il messaggio dell’esterno sinistro brasiliano, pubblicato in una Story sul popolare social network, non lascia spazio a diverse interpretazioni. “Congratulazioni per aver messo fine al sogno. Un’altra volta il sogno è stato cancellato”. Un messaggio scritto prima in inglese, poi nella seconda parte in portoghese. Un’accusa chiara e netta al club ormai esule dal Donbass che, nelle scorse sessioni di mercato, ha sempre impedito al calciatore di partire per altri lidi. Durante l’estate anche la Roma aveva sondato il terreno per il calciatore ex Metalist, trovando però un muro.

Taison avrebbe fortemente voluto il Milan. Il calciatore verde-oro, alla soglia dei 32 anni, probabilmente sentiva che questo potesse essere l’ultimo treno per giocare in un campionato importante come la Serie A. Ciò non è avvenuto a causa dell’enorme distanza esistente tra domanda e offerta.

Calciomercato
fonte foto https://www.facebook.com/CALCIOMERCATO-103245835840/

Milan, lo Shakhtar pretendeva 30 milioni cash

I rossoneri, infatti, spingevano per un prestito biennale con diritto di riscatto, ma erano pronti a mettere comunque sul piatto una ventina di milioni di euro. Lo Shakhtar, invece, avrebbe liberato il giocatore solo previo pagamento della clausola rescissoria di 30 milioni di euro. Il poco tempo a disposizione non ha permesso di sviluppare ulteriormente la trattativa, col Milan che ha subito indietreggiato, una volta constatata l’impossibilità di venire a patti.

ultimo aggiornamento: 03-09-2019

X