Tajani, clamoroso: "Determinante per il contrasto all'immigrazione"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Tajani, clamoroso: “Determinante per il contrasto all’immigrazione”

Antonio Tajani

Le posizioni di Tajani sulle elezioni in Russia, il sostegno all’Ucraina e l’importanza dei rapporti con l’Egitto.

In un contesto globale denso di tensioni, l’Italia si posiziona con decisione grazie alle parole del Ministro degli Esteri, Antonio Tajani. Dalle questioni legate alle elezioni in Russia fino alla cooperazione con l’Egitto, Tajani fornisce chiarimenti essenziali sulla direzione intrapresa dal governo italiano.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Antonio Tajani
Antonio Tajani

La risposta italiana alle elezioni in Russia

La recente vittoria di Vladimir Putin nelle elezioni russe ha sollevato non poche perplessità a livello internazionale, inclusa l’Italia. Tajani, in particolare, ha espresso una posizione ferma e decisa, affermando che le elezioni, specialmente “nelle aree occupate, sono illegittime“. Questa dichiarazione, rilasciata durante un’intervista su Radio 24, mette in luce il divario tra la visione del governo e le osservazioni di Matteo Salvini, che aveva precedentemente notato come “quando il popolo vota ha sempre ragione“. Tajani ribadisce, però, che “Putin resta presidente della Federazione Russa ma il modello non è certamente quello democratico europeo“.

Nonostante le apparenti divergenze, Tajani sottolinea l’unità del centrodestra riguardo alla situazione in Ucraina. “Ogni forza politica ha delle posizioni differenti ma non c’è una sostanziale divergenza nel governo: il centrodestra è sempre coeso“. Il ministro rassicura: il sostegno all’Ucraina non è in discussione e non lo è mai stato“, rimarcando l’importanza di un negoziato che porti a “una pace giusta, che non vuol dire soccombere a un’invasione della Russia“.

Rapporti Italia-Egitto: diritti umani e stabilità

Il memorandum firmato tra Italia ed Egitto segna un punto importante nel dialogo bilaterale. Tajani pone enfasi sulla necessità di “rispettare i diritti umani“, riconoscendo nel contempo l’importanza strategica dell’Egitto per la stabilità del continente africano e il contrasto all’immigrazione clandestina. “Non sottovalutiamo il ruolo di questo Paese,” dichiara Tajani, sottolineando come gli accordi con l’Egitto siano cruciali anche al di là del caso Regeni, facendo riferimento alla liberazione di Patrick Zaki come segnale positivo del rapporto tra i due paesi.

In sintesi, le parole di Tajani delineano con precisione la posizione italiana su alcuni dei temi più scottanti della politica estera attuale. Dal sostegno inequivocabile all’Ucraina alla necessaria cooperazione con l’Egitto, l’Italia si muove con una strategia chiara, mirata a promuovere pace, stabilità e rispetto dei diritti umani su scala globale.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2024 9:32

Elezioni Basilicata 2024: Schlein parte già sconfitta con due grossi problemi

nl pixel