Tamponi e Covid-19: l'allarme dell'OMS sui decessi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Tamponi e Covid-19: l’allarme dell’OMS sui decessi

Tamponi e Covid-19: l’allarme dell’OMS sui decessi

L’ultimo aggiornamento sulla situazione Covid-19 e influenza in Italia: l’importanza dei tamponi in farmacia, l’analisi della situazione.

L’Italia sta vivendo un momento critico per quanto riguarda l’epidemia di Covid-19 e l’influenza. Recentemente, si è registrato un incremento del 20% degli accessi ai Pronto Soccorso, segno di una situazione preoccupante. Nonostante l’alta incidenza di casi, l’Istituto superiore di sanità rassicura che i casi gravi sono entro i limiti normativi. Questo scenario ha portato a un aumento esponenziale della domanda di test diagnostici nelle farmacie.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Coronavirus
Coronavirus

Superati 7 milioni di morti per Covid: l’allarme dell’OMS

Roberto Tobia, segretario di Federfarma nazionale, intervenuto ai microfoni di Rai Radiouno, sottolinea come la contemporanea presenza di numerosi virus influenzali stia causando un’impennata nella richiesta di tamponi. Tobia evidenzia l’importanza di affidarsi a professionisti per l’esecuzione dei test. Tuttavia, precisa che, seguendo scrupolosamente le istruzioni, è possibile effettuare il tampone anche a casa, pur raccomandando massima attenzione per evitare errori.

L’allarmante aggiornamento proviene da Ginevra, dove l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) annuncia il superamento della soglia di sette milioni di morti a causa del Covid-19. Maria Van Kerkhove, direttrice della Preparazione e la prevenzione delle epidemie e le pandemie dell’OMS, ha comunicato che al 31 dicembre 2023, il numero totale di decessi ammontava a 7.010.586. Tuttavia, questi dati potrebbero essere solo la punta dell’iceberg, poiché le stime reali, a livello globale, potrebbero essere fino a tre volte superiori.

Prevenzione e responsabilità individuale

Van Kerkhove descrive questi numeri come “devastanti”, sottolineando che, sebbene la pandemia non rappresenti più una minaccia per la salute pubblica di portata internazionale, rimane una minaccia globale significativa. Questa dichiarazione serve come un promemoria che, nonostante i progressi compiuti, il Covid-19 continua a essere una sfida per la salute pubblica a livello mondiale.

In questo scenario complesso, la prevenzione gioca un ruolo fondamentale. L’uso corretto dei tamponi, la consultazione con i professionisti sanitari e la vigilanza continua sono essenziali per gestire efficacemente l’epidemia. La situazione, con l’alta incidenza di casi e il tragico bilancio delle vittime, evidenzia l’importanza di una risposta coordinata e responsabile da parte di tutti i cittadini. Senza dimenticare l’influenza dilagante del periodo.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2024 12:54

Prodi accusa Bruno Vespa che si difende: c’è di mezzo Silvio Berlusconi

nl pixel