La Guardia di Finanza nelle prime ore di questa mattina ha arrestato 21 persone per associazione a delinquere. Tra i fermati anche un ex magistrato.

MONZA – Si è svolta questa mattina la maxi operazione della Guardia di Finanza che ha coinvolto ben quattro regioni italiane. Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno eseguito un’ordinanza cautelare per 21 persone, dopo l’ordinanza del GIP di Monza, per associazione a delinquere finalizzata a reati tributari e fallimentari, trasferimento faudolento di valori, riciclaggio e corruzione.

Tra le persone fermate, dieci delle quali trascorreranno un periodo in carcere, ci sono anche un ex magistrato e due avvocati. I nomi degli arrestati restano top secret.

Maxi operazione della Guardia di Finanza, in manette Giuseppe Malaspina

La maxi operazione è partita dal Tribunale di Monza ma i fermi sono stati eseguiti anche in provincia di Milano, Lecco, Bologna, Asti e Reggio Calabria. Tra le persone fermate figura anche l’imprenditore calabrese ma che attualmente risiede in Brianza, Giuseppe Malaspina. L’uomo è accusato di aver emesso fatture per operazioni inesistenti per ammontare di circa 95 milioni di euro.  Le indagini hanno portato allo smantellamento di un gruppo di società che erano di proprietà dello stesso Malaspina.

L’inchiesta, conclusasi con gli arresti odierni, era partita dopo un esposto da parte di una delle liste di opposizione di un comune in provincia di Monza. Il partito aveva denunciato alcune irregolarità nell’esecuzione di alcuni lavori pubblici, che non era stati portati a termine in modo corretto. Dalle indagini è uscito fuori che in cambio del permesso, alcuni dei pubblici ufficiali hanno preso delle tangenti.

Nelle prossime ore è in programma una conferenza stampa per spiegare meglio i dettagli dell’operazione e fornire anche i nomi delle persone che sono finite in manette.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza guardia di finanza Monza tangenti

ultimo aggiornamento: 21-05-2018


Francavilla al Mare: uomo getta una bambina dal cavalcavia e si suicida

Nuova scossa di terremoto nelle Marche, magnitudo 3.8