L'ombra delle tangenti sui Mondiali 2022, la rivelazione del Sunday Times

L’ombra delle tangenti sui Mondiali 2022, la rivelazione del Sunday Times

Secondo quanto riportato dal Sunday Times il Qatar avrebbe offerto 400 milioni di dollari alla FIFA per l’assegnazione dei Mondiali 2022.

LONDRA (INGHILTERRA) – L’ombra delle tangenti sul Mondiale 2022. La clamorosa indiscrezione viene lanciata dal Sunday Times che rivela un’offerta segreta di 400 milioni di dollari da parte del Qatar alla FIFA per avere l’assegnazione della competizione internazionale.

Un’indiscrezione con tanto di documenti esclusivi. In questi si legge come il Paese qatariota in un accordo segreto ha offerto oltre 400 milioni per assicurarsi il Mondiale. Il tutto con la collaborazione di Al Jazeera che per avere i diritti TV della competizione avrebbe messo sul piatto altri 100 milioni. Si tratta naturalmente di clamorose rivelazioni che al momento non trovano conferme ufficiali ma non è la prima volta che i Mondiali in Qatar finiscono al centro di una polemica. Mancano ancora tre anni per l’inizio ufficiale della competizione e non sono escluse altre novità nei prossimi mesi.

Gianni Infantino FIFA
Fonte foto: https://www.facebook.com/fifa/

L’ombra delle tangenti sui Mondiali 2022, il Qatar ha pagato la FIFA prima dell’assegnazione?

L’indiscrezione del Sunday Times parla quindi di una tangente offerta dal Qatar per assicurarsi i Mondiali del 2022. Questo ‘accordo segreto’ infatti sarebbe arrivato una ventina di giorni prima dell’assegnazione ufficiale della competizione. Si tratta di una rivelazione lanciata dal giornale inglese con tanto di documenti esclusivi.

Ma su tutto questo non c’è nessuna conferma ufficiale e difficilmente questa notizia avrà un seguito. Non è escluso che nelle prossime settimane venga ripreso l’argomento da parte di altri media o dallo stesso Sunday Times visto che la competizione in Qatar è stata molto spesso al centro della polemica. I Mondiali 2022 si dovrebbero disputare a Doha ma il condizionale è d’obbligo visto che la situazione è in continuo aggiornamento con la FIFA che potrebbe improvvisamente decidere di cambiare una decisione che fino a questo momento sembra essere definitiva.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/fifa/

ultimo aggiornamento: 13-03-2019

X