Taranto, cade una gru della ArcelorMittal per il forte vento: un morto

Taranto, cade una gru della ArcelorMittal a causa del forte vento. Morto l’operaio disperso, caduto in mare insieme con la struttura. Immediato l’intervento dei soccorritori.

Incidente sul lavoro nello stabilimento ArcelorMittal a Taranto, dove una gru del quarto sporgente è caduta a causa del forte vento.

Taranto, cade una gru della ArcelorMittal a causa del forte vento: morto l’operaio disperso

La gru è caduta in mare trascinando con sé un operaio che risulta disperso. Immediato l’intervento sul luogo delle forze dell’ordine e dei soccorsi che hanno iniziato immediatamente le operazioni di ricerca dell’operaio. La notizia è stata confermata anche dall’azienda che ha espresso il rammarico e l’apprensione per la vicenda. Le ricerche sono durate tre giorni. I soccorritori hanno trovato il cadavere dell’operaio, morto probabilmente per annegamento.

Ilva
fonte foto https://twitter.com/Ettore_Rosato

Le dinamiche e le ricostruzioni della vicenda

Sul caso indagano gli inquirenti che dovranno stabilire se l’incidente sia figlio di una drammatica fatalità o se sulla caduta della gru possa aver inciso una mancata (o non appropriata) manutenzione o il mancato rispetto delle norme di sicurezza.

Un incidente simile avvenuto nel 2016

Un incidente con dinamiche tristemente simili a quelle della vicenda in questione avvenne nel 2016, quando perse la vita Francesco Zaccaria, operaio incaricato di gestire la gru.

Ex Ilva, stop ad altoforno

Solo poche ore prima dell’incidente sul lavoro, ArcelorMittal aveva ricevuto una richiesta da parte delle autorità per chiudere l’altoforno, dove non sono stati svolti i lavori di messa in sicurezza dopo l’incidente che portò alla morte di un operaio nel 2015. La società sta studiando soluzioni per evitare lo spegnimento dell’Altoforno numero 2 per evitare un rallentamento dei lavori e scongiurare i rischi di una decisione considerata pericolosa.

ultimo aggiornamento: 13-07-2019

X