Taranto, esplode il portellone di un camion: morto un vigile del fuoco

Tragedia a San Giorgio Jonico, in provincia di Taranto. Il portellone di un camion è esploso, travolgendo un vigile del fuoco.

SAN GIORGIO JONICO (TARANTO) – Tragedia nella notte tra il 10 e l’11 giugno 2019 a San Giorgio Jonico, paesino in provincia di Taranto. Un incendio è divampato in un camion del maneggio Horse Club Terra Ionica. Durante le operazioni di spegnimento delle fiamme un vigile del fuoco è stato travolto in pieno da l’esplosione.

Immediati i soccorsi ma le ustioni riportate erano troppo gravi e per lui non c’è stato nulla da fare. Sono in corso le indagini per cercare di capire meglio quanto successo. Diversi i messaggi di vicinanza alla famiglia del vigile del fuoco con la CGIL che sul proprio profilo Twitter scrive: “Ancora una vittima sul lavoro, ancora un vigile del fuoco, ancora un lavoratore da ricordare non per ciò che ha fatto ma per ciò che non farà più. Ciao Antonio“.

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Esplosione a Taranto, morto un vigile del fuoco

Secondo una prima ricostruzione da parte degli inquirenti, il meccanismo levatoio del portellone è stato deformato dal fuoco. Questo ha improvvisamente ceduto travolgendo il pompiere. Inutili i tentativi da parte dei colleghi di soccorrerlo. Per lui non c’era più niente da fare.

Una tragedia che ha sconvolto l’intero centro di San Giorgio dello Jonio, visto che il vigile del fuoco era molto conosciuto in zona. Sono in corso le indagini per cercare di capire meglio i motivi che hanno causato il rogo. Non risultano altre persone coinvolte nell’esplosione oltre alla vittima. Un incidente sul lavoro che aumenta il bilancio delle morti bianche in Italia. Un numero che sembra destinato ad aumentare nel giro delle prossime settimane. I sindacati da tempo chiedono una decisione da parte del Governo per garantire maggiore sicurezza.

Di seguito il tweet dei Vigili del Fuoco

ultimo aggiornamento: 11-06-2019

X