Il target 2019 della Ferrari è stato rivisto a rialzo. A Maranello ricavi netti a 3,7 miliardi di euro. +9,4% delle vetture consegnate nel terzo trimestre.

ROMA – Il target 2019 della Ferrari è stato rivisto a rialzo. A comunicarlo è la stessa azienda che parla di ricavi a 3,7 miliardi di euro mentre la stima precedente era di 3,5. La revisione è avvenuta con i primi numeri del terzo trimestre che è stato segnato da ricavi netti di 915 milioni di euro, +9,2% rispetto al periodo precedente.

Se i ricavi sorridono, ancora in calo gli utili. In confronto al terzo trimestre 2018 in Ferrari è stato registrato un utile netto di 169 milioni di euro (-41%). In diminuzione anche il rapporto in base annua con i primi nove mesi che hanno registrato una flessione del 17% a 533 milioni di euro.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Ferrari, in crescita le vetture consegnate

Aumentano, invece, le venture consegnate che rispetto all’anno precedente hanno registrato un +9,4% (212 in più). Secondo quanto precisato da Maranello, questo incremento è dovuto all’impennata delle vendite dei modelli a 8 e 12 cilindri.

Entrando maggiormente nei dettagli la regione Emea ha registrato un +13,7% anche se l’exploit lo si ha avuto nel Resto dell’Apac (+23,1%). Stabile il numero di vendite nelle Americhe mentre in Cina Continentale, Hong Kong e Taiwain c’è stato un piccolo calo dovuto alla decisione di consegnare la maggior parte delle auto nella prima parte dell’anno.

Ferrari
fonte foto https://www.facebook.com/Ferrari/

Gli altri numeri

La Ferrari, inoltre, ha spiegato che l’aumento dei ricavi da Automobili e parti di ricami è dovuto alla crescita della Ferrari Portofino e dalla consegna della 488 Pista Spider che hanno compensato il calo delle vendite della 488 Gtb e della 488 Spider, giunte ormai a fine produzione e le consegne dell’edizione limitata della Ferrari J50 nel 2018. La crescita è stata aiutata anche dai programmi di personalizzazione. Un 2019 sicuramente migliore del previsto per la Ferrari che spera di chiudere in positivo.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Ferrari/

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 04-11-2019


Ex Ilva, ArcelorMittal lascia: a rischio oltre 10mila posti di lavoro

Formula 1, passo indietro della Ferrari ad Austin. E Leclerc a rischio penalità in Brasile