Una media ponderata che ci informa sullo stato di salute della finanza UE

Il Tasso Overnight Attuale è leggermente sotto lo zero. Un valore negativo che rientra tra le misure di politica monetaria che la BCE sta perseguendo da anni.

Il gelido Agosto 2014: per la prima volta l’EONIA sotto zero

Nell’Agosto 2014 per la prima volta la media ponderata tra il Tasso Ufficiale di Riferimento e il Tasso di interesse sul Rifinanziamento Marginale fu negativa.

Tale media ponderata, maggiormente conosciuta con nome di EONIA, è un dato fondamentale per stabilire quanto costa il denaro nell’Unione Europea, ovvero che interesse chiedono in media le banche che prestano liquidità a istituti di credito a corto di riserve. Seppur indirettamente quindi il Tasso EONIA influisce sugli interessi che vengono richiesti dalle banche che elargiscono prestiti a cittadini europei: più alto è l’EONIA più alti saranno gli interessi che gli istituti bancari chiederanno ai privati cittadini dell’Unione.

In un momento di pesante sfiducia dei mercati i tassi di interesse risultano estremamente alti, poiché gli istituti di credito hanno necessità di mettersi al sicuro dai rischi (reali o percepiti) insiti in tutte le operazioni finanziarie e in particolare nella concessione di prestiti. In un momento di crisi inoltre le Banche hanno molte riserve in eccesso (frutto dei risparmi che i cittadini preferiscono tenere al sicuro negli istituti bancari) e risultavano piuttosto restie a immetterle nel mercato monetario interbancario.

Il tasso di interesse overnight attuale in negativo, fortemente voluto dal governatore della Banca Centrale Europea Mario Draghi, ha avuto come effetto quello di sbloccare il mercato monetario interbancario e di porre rimedio (almeno in parte) alla sua precedente stagnazione e frammentazione.

Il Tasso Overnight attuale: un segno negativo che risolleverà l’economia reale?

Lo sblocco semi forzoso degli scambi monetari interbancari sul brevissimo periodo sarà davvero in grado di offrire un punto di appoggio alla leva che risolleverà l’economia europea? Per quanto il successo delle manovre di Draghi sia indiscutibile, molti analisti criticano fortemente questo tipo di approccio, sostenendo che l’economia reale non può essere riattivata da strumenti monetari. Misure realmente efficaci mirerebbero ad aumentare i consumi riducendo la pressione fiscale in maniera coordinata in tutti i paesi dell’Unione.

certificato_unicasim


Come essere aggiornati sull’andamento del Tasso Overnight

Tasso Overnight in Cina: i valori dell’HIBOR e il rallentamento della crescita