Il tasso di interesse che regola ogni prestito nell’Eurozona

Il Tasso Ufficiale di Riferimento è un parametro centrale per fotografare lo stato finanziario dell’Unione Europea.

Il TUR alla base di ogni tasso di interesse

Il Tasso Ufficiale di Riferimento sostituì nel 1999 il Tasso Ufficiale di Sconto in tutti i paesi che avevano adottato la moneta unica europea.

Il Tasso Ufficiale di Sconto, così come il Tasso Ufficiale di Riferimento è il tasso che la Banca Centrale Europea applica ai prestiti che essa concede agli istituti bancari centrali dei Paesi dell’Unione. 

Ne consegue che il tasso di interesse che le banche di tutta Europa applicano ai prestiti concessi ad aziende e privati cittadini risente di questa soglia minima. Il Tasso Ufficiale di Riferimento o Tasso di Rifinanziamento Principale rappresenta quindi il punto zero della finanza europea, sotto al quale le banche non traggono profitto dalla concessione di prestiti.

Breve storia delle oscillazioni del Tasso Ufficiale di Riferimento

Nel 1999 il Tasso Ufficiale di Riferimento era fissato al 3%. Conobbe inizialmente una flessione, quindi un’impennata a seguito della profonda crisi economica del 2007 – 2008, durante la quale toccò il 4,25%.

L’innalzamento del fattore di rischio implicito nella concessione di ogni prestito e di ogni operazione finanziaria portò a quello stato di cose quasi drammatico. A sua volta l’innalzamento dei tassi di interesse comportò una stretta creditizia non indifferente: non riuscendo a pagare tassi di interesse così alti, la maggior parte dei cittadini dell’eurozona non ebbe in quel periodo modo di accedere alla liquidità di cui necessitava.

Negli anni seguenti il Tasso Unico di Riferimento fu progressivamente abbassato e tornò ad essere sempre più semplice restituire agli istituti di credito il denaro che si riusciva ad ottenere in prestito. Nel Marzo 2016 la Banca Centrale Europea stabilì di portare e bloccare il Tasso Unico di Riferimento al minimo storico: attualmente è pari a zero.

certificato_unicasim


Il Tasso Overnight BCE e la sua influenza sui mutui

Tasso Ufficiale di Sconto: il termometro delle nostre finanze