Italia, Tavecchio: “Buone sensazioni. Milano, che risposta”

Il presidente della FIGC è ottimista in vista della doppia sfida contro la Svezia. Ecco le dichiarazioni di Carlo Tavecchio.

chiudi

Caricamento Player...

“Abbiamo buone sensazioni. Siamo in un momento di partecipazione assoluta della Federazione sotto tutti gli aspetti con i ragazzi che scendono in campo”. A margine della conferenza stampa di presentazione del festival Sport Movies & Tv 2017 a Milano, il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, ha esternato tutto il suo ottimismo in vista della doppia sfida contro la Svezia: “Che cosa ho detto a Gian Piero Ventura e alla squadra? In questo momento il dominus è Ventura – ha aggiunto ai microfoni di Sport Mediaset – lo aiutiamo moralmente, ma non posso dire niente”.

Mondiale 2017, domani Svezia-Italia a Stoccolma (ore 20.45)

Per il ritorno contro gli svedesi ci sarà un San Siro tutto esaurito: “Non avevamo dubbi sulla scelta di Milano – ha affermato Tavecchio – è il cuore della città che risponde. Credo che sia un grande risultato. Facciamo il pienone come nelle grandi occasioni”. Infine, una considerazione sugli avversari: “È stata una grande nazionale che ha portato tanti calciatori in Italia, dai tempi del Gre-No-Li fino a tanti altri campioni, ultimo Ibrahimovic. Adesso non ci sono tante stelle come allora però, se ha questa tradizione, bisogna avere sempre il timore reverenziale di chi ha fatto calcio da tanti anni”.