La telefonata tra Lewis Hamilton e Max Verstappen dopo l’incidente a Silverstone. E non si placano le polemiche.

Lewis Hamiton e Max Verstappen si sono chiariti o almeno confrontati sull’incidente di Silverstone con una telefonata. L’iniziativa l’avrebbe presa il campione della Mercedes, che ha chiamato il collega della Red Bull per sincerarsi delle sue condizioni e probabilmente per uno scambio di battute su quanto avvenuto in pista.

L’incidente tra Hamilton e Verstappen

Il mondo della Formula 1 è diviso sull’incidente. C’è chi accusa Hamilton di aver fatto una manovra azzardata e chi accusa Verstappen di aver chiuso la porta quando ormai non doveva. Il pilota della Red Bull, sostengono i sostenitori della causa Hamilton, a quel punto avrebbe dovuto far sfilare il suo rivale. Chi sostiene la causa Verstappen sostiene che Hamilton in quella posizione non doveva esserci. La manovra viene considerata al limite e insensata al primo giro della gara. Da una parte è vero, dall’altra nelle ultime gare Verstappen è partito davanti, è fuggito dopo quattro curve e si è visto direttamente all’arrivo. Hamilton aveva una carta da giocare e l’ha fatto. Azzardando parecchio.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Max Verstappen
Max Verstappen

Le polemiche

Mentre prosegue lo scambio di accuse tra Mercedes e Red Bull, Hamilton ha provato a chiarirsi con Verstappen. Anche perché alla fine dei conti in pista vanno loro ed è necessario che vadano in pista sereni, senza preoccupazioni eccessive, senza la paura di qualche conto in sospeso e qualche regolamento di conti. Che quando viaggi a certe velocità significa rischiare la vita.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

La telefonata tra Hamilton e Verstappen

I contenuti della telefonata tra i piloti sono top secret, nel senso che non sappiamo cosa si siano detti, come siano attualmente i rapporti, se i due abbiano deciso di metterci una pietra sopra o se i rapporti sono ancora tesi. Sembra che Lewis non abbia telefonato per scusarsi ma per chiarirsi, e la differenza non è da poco.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Da Gkn a Timken, il settore dell’auto licenzia

Decreto Sostegni bis, gli incentivi per l’acquisto delle auto