Ashleigh Barty ha vinto il Masters 1000 di Miami. Battuta in finale la canadese Andreescu.

MIAMI (STATI UNITI) – Ashleigh Barty ha vinto il Masters 1000 di Miami. Secondo successo consecutivo (nel 2020 il torneo non si è disputato per la pandemia n.d.r.) per l’australiana in questa tappa del circuito Wta. La numero uno del ranking ha avuto la meglio sulla Andreescu in due set.

Dopo aver vinto il primo set per 6-3, la Barty ha avuto vita facile nel secondo per un problema alla caviglia della sua avversaria. La canadese, infatti, ha dovuto alzare bandiera bianca. Per l’australiana si tratta del secondo successo in questo 2021.

Ashleigh Barty ha vinto il Masters 1000 di Miami

Un primo set abbastanza equilibrato. L’australiana è partita forte con un parziale di 3-0. La canadese è riuscita nel quinto game a riaprire la partita, ma nel successivo gioco la numero uno del ranking è riuscita ad allungare sul 4-2 per poi chiudere definitivamente il set sul 6-3.

Nel secondo set i problemi alla caviglia hanno reso molto complicata la partita per la candese. Due break e un 4-0 prima del ritiro della Andreescu. A festeggiare è stata proprio la Barthy al termine di una partita dominata sin dai primi scambi. Secondo successo consecutivo a Miami per l’australiana, in una stagione molto importante anche per la presenza delle Olimpiadi.

Miami Open
fonte foto https://www.facebook.com/MiamiOpenTennis

In Italia grande attesa per Sinner

Miami nella giornata di domenica 4 aprile si tingerà (anche se a distanza) di azzurro. C’è grande attesa per la finale di Jannik Sinner. Il diciannovenne altoaltesino contro Hurkacz ha la grande occasione di portare a casa il suo primo grande trofeo e, soprattutto, diventare numero 14 al mondo.

L’obiettivo per il nostro atleta è quello di provare a centrare le ATP Finals di Torino. Un compito non semplice, ma la scalata è iniziata e il futuro sembra essere tutto suo.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/MiamiOpenTennis


Nuoto, record italiano di Alberto Razzetti nei 200 misti

Ciclismo, sorpresa Asgreen al Giro delle Fiandre. Van der Poel battuto in volata – VIDEO