Fabio Fognini scrive una nuova pagina di storia del tennis italiano. Il ligure entra tra i primi dieci al mondo ed ora punta Wimbledon.

ROMA – Era ormai nell’aria da diverso tempo ma finalmente è arrivata anche l’ufficialità: Fabio Fognini tra i primi dieci del tennis mondiale. Un inseguimento iniziato diversi mesi fa con il ligure che si è sempre avvicinato senza, però, riuscire a raggiungere l’obiettivo. Traguardo tagliato dopo il Roland Garros per alcune combinazioni perfette.

Un grande risultato per il tennista italiano e per il movimento azzurro visto che erano ben 40 anni che nessuno era riuscito a tagliare questo traguardo dopo Barazzuti. La stagione sulla terra rossa, la migliore in carriera per Fabio, volge al termine ma Fognini ha voglia ancora di stupire e ‘punta’ l’erba con Wimbledon come torneo principale per consolidare e chissà migliorare una classifica che finora è perfetta.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Fabio Fognini
fonte foto https://twitter.com/ATP_Tour

Tennis, gli azzurri crescono. Le ragazze un po’ in ritardo

Il mondo italiano del tennis è diviso in due. In campo maschile, oltre a Fabio Fognini, abbiamo un movimento in continua crescita. Da Marco Cecchinato (momento non semplice per lui) a Salvatore Caruso senza dimenticare i giovani che sono pronti a fare il grande salto nei professionisti e provare a scrivere pagine di storia.

Discorso completamente diverso, invece, in campo femminile. Le nuove leve faticano ad avanzare e al momento non c’è stato quel ricambio generazione che si aspettava visti alcuni risultati a livello giovanile. La strada è ancora molto lunga ma c’è assolutamente bisogno di un cambio di passo per provare ad ottenere risultati importanti. La migliore nel ranking è Camila Giorgi, trentanovesima, e soprattutto l’unica nelle prime cento. Il cammino da fare è ancora molto lungo con la speranza di poter riuscire a trovare quel talento che fa ritornare il movimento ai livelli di una volta.

Di seguito il video con alcune giocate di Fabio Fognini


Volley, Italia di Blengini sconfitta in Nations League. La Russia vince 3-0

Lutto nel mondo della scherma, è morto Mario Mangiarotti