La tennista milanese ha deciso di smettere a 38 anni dopo una carriera di livello altissimo livello.

Un addio annunciato ma doloroso al mondo del tennis: Francesca Schiavone ha annunciato oggi il ritiro dall’attività agonistica. La Leonessa d’Italia, trentotto anni compiuti a giugno, ha deciso di dichiarare la fine della sua carriera in conferenza stampa a New York. Non solo un passato da celebrare, però. La Schiavone ha infatti parlato anche del suo futuro immediato.

Voglio allenare, sto già allenando da alcuni mesi“, ha dichiarato l’ormai ex tennista milanese, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, “è stimolante vedere tanti ragazzi che vogliono imparare“.

Tennis, Francesca Schiavone annuncia il ritiro

Finisce così una vera e propria era per il tennis femminile. La Schiavone ha infatti segnato gli ultimi dieci anni di questo sport, difatti aprendo le porte a quella generazione di italiane capaci di trionfare in due Slam (proprio la Schiavone nel 2010 al Roland Garros e la Pennetta nel 2015 agli US Open), raggiungere diverse finali (la Schiavone e la Errani sempre al Roland Garros nel 2011 e nel 2012, la Vinci in quello storico US Open 2015), dominare per anni il doppio con la coppia Errani-Vinci e far sognare un Paese che solo in pochi periodi storici si era sentito così vicino allo sport nobile della racchetta.

Schiavone, l’annuncio più triste: “Dico addio al tennis

La campionessa milanese aveva già fatto presagire questa decisione a Wimbledon, dando appuntamento a New York per l’ultimo grande evento della sua carriera: “Dico addio al tennis con tutto il mio cuore. Avevo due sogni nella mia carriera: vincere il Roland Garros e diventare Top 10. Li ho realizzati e sono davvero felice“. Una Top 10 raggiunta all’indomani della vittoria a Parigi, nel giugno 2010, e poi migliorata all’alba del 2011 con il best ranking, arrivando al numero 4 del mondo: come nessun’altra italiana nella storia di questo sport.

Nel video l’annuncio del ritiro riportato sul canale YouTube della Wta:

Fonte foto copertina: zimbio.com

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Volley, riscatto Italia al torneo di Montreux: Cina battuta 3-0

Vuelta a España 2018, guizzo di Geniez a Mañón. Herrada nuova Maglia Rossa