Tennis, primo titolo tra i professionisti per Lorenzo Sonego. Il torinese conquista il torneo ATP di Antalya. Battuto in tre set Kecmanovic.

ANTALYA (TURCHIA) – Continua il momento magico per il tennis italiano. L’ultimo successo sull’erba (il terzo nella storia n.d.r.) arriva grazie a Lorenzo Sonego che nell’ATP di Antalya supera in tre set (6-7 7-6 6-1) contro il serbo Miomir Kecmanovic.

Una grande notizia per il mondo azzurro alla vigilia di Wimbledon dove gli italiani cercheranno di essere protagonisti anche se non sarà un compito semplice.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Lorenzo Sonego
fonte foto https://twitter.com/antalyaopen

Tennis, primo titolo per Lorenzo Sonego

E’ stato un sabato 29 giugno da sogno per Lorenzo Sonego che prima, in semifinale, ha superato in due set Pablo Carreno-Busta e poi è sceso in campo per la finale contro il serbo Kecmanovic (numero 82 al mondo).

Partenza in salita per il torinese che nel primo set non è riuscito a sfruttare le sei palle break avute nella frazione. Alla fine a portarsi in vantaggio è stato il serbo che al tie-break è stato molto più lucido del suo avversario. Andamento simile anche nel secondo set dove, però, l’unica possibilità di strappare il servizio è stato per l’avversario di Sonego che poteva chiudere il match sul 6-4. Attento il nostro tennista che porta la frazione al tie-break dove pareggia i conti.

Una botta psicologica per Kecmanovic che nel terzo set è resistito solo tre game. Al quarto arriva il primo break di questa partita ed è stato fatto proprio da Sonego. L’azzurro è stato bravo a conservare il servizio il gioco successo e poi ad allungare per la seconda volta mettendo in cassaforte la vittoria arrivata con un parziale netto di 6-1. Una vittoria che permette al torinese di conquistare il suo primo titolo ATP in carriera e soprattutto entrare nei primi 50 del mondo con Wimbledon che ormai è davvero alle porte.

fonte foto copertina https://twitter.com/antalyaopen


Nations League Volley, Italia sconfitta dal Canada. Final Six più lontane

Nations League volley, Italia k.o. con la Francia e addio alle Final Six