Tensione in Catalogna, blitz della Guardia Civil contro il governo: migliaia di persone in piazza

Momenti di tensione in Catalogna. La Guardia Civili effettua 17 arresti, le persone scendono in piazza per protestare.

chiudi

Caricamento Player...

BARCELLONA – Giornata molto difficile a Barcellona. Nella mattinata odierna c’è stato un blitz della Guardia Civil nelle sedi del governo catalano che ha portato all’arresto di 14 persone, 10 delle quali alti funzionari. Secondo quanto riferisce l’Efe i detenuti al termine dell’operazione potrebbero essere 17. La mossa che costituisce una volta nella strategia di Madrid per impedire il referendum sull’indipendenza del 1° ottobre, ha provocato la protesta spontanea di migliaia di persone, che sono scese in piazza in difesa delle istituzioni catalane, bloccando alcune strade di Barcellona.

A Barcellona momento di tensione. Scontri tra manifestanti e Guardia Civil

Secondo quanto riferisce El Periodico online al momento le unità antisommossa della polizia sono pronti per fare irruzione all’interno del partito di sinistra indipendentista a Barcellona. Su Twitter questo ha reso noto di avere tolto dalla sede e distribuito in tutto il paese tutto il materiale che serve per le elezioni di domenica 1° ottobre, dichiarato illegale da Madrid. In piazza ci sono stati momenti di tensioni e brevi tafferugli fra manifestanti indipendentisti e Guardia Civil spagnola davanti ad una sede del governo catalano mentre gli agenti scortavano uno dei dirigenti dell’amministrazione arrestati nel blitz di questa mattina. Non ci sono feriti o arrestati.