Tensione in Medio Oriente, abbattuto in Siria un F16 israeliano: stava dando la caccia a drone

Tensione nei cieli del Medio Oriente. È stato abbattuto un F16 israeliano dai sistemi di difesa siriani: stava dando a caccia ad alcuni droni.

TEL AVIV (ISRAELE) – La tensione nei cieli del Medio Oriente è molto alta. Nella mattinata odierna è stato abbattuto un F16 israeliano dai sistemi di difesa siriani, precipitando nei pressi del villaggio di Harduf e facendo scattare i sistemi di allarme nel Golan occupato. Secondo quanto riporta il portavoce dell’Esercito Jonathan Conricus, il jet che è stato abbattuto era di ritorno dalla Siria dove nelle prime ore del mattino aveva condotto 12 radi su diversi obiettivi militari.

Tensione nei cieli del Medio Oriente, stato di emergenza in Israele

Subito dopo l’abbattimento il premier israeliano Benyamin Netanyahu è accorso al ministero della difesa a Tel Aviv per una riunione di emergenza sulla situazione al confine con la Siria. Sul posto ci sono anche il Ministro della Difesa, Avigdor Lieberman, e il Capo di Stato Maggiore, Gadi Eisenkot.

L’aereo – riporta la TV di Stato di Damasco – è stato abbattuto dopo essere stato colpito dalla contraerea siriana cadendo in Galilea, nella Palestina occupata. I due piloti che erano a bordo sono riusciti a lanciarsi col paracadute. Uno dei due è in gravi condizioni ed attualmente si trova ricoverato in ospedale.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-02-2018

Francesco Spagnolo

X