Tensione Iran-Israele, colpiti obiettivi iraniani a Damasco

Alta tensione tra Iran ed Israele. L’esercito ebraico ha colpito obiettivi iraniani intorno a Damasco: almeno 11 morti.

DAMASCO (SIRIA) – Il bombardamento di Israele nei confronti degli obiettivi iraniani in Siria continua. Come riportato dall’Osservatorio nazionale per i diritti umani, nella notte tra il 20 e il 21 gennaio l’esercito ebraico ha colpito diversi punti militari di Teheran nei pressi di Damasco. Il bilancio è molto grave: 11 le persone morte tra militanti e militari anche se ancora non si sa se ci sono stati anche feriti.

L’attacco è stato rivendicato da Israele con il portavoce che ha parlato di una risposta al razzo lanciato nelle ore precedenti sul Golan.

Siria
Fonte foto: https://www.facebook.com/RavaNews-Giornale-della-Valle-del-Salso

Tensione Siria-Israele, l’esercito annuncia: “Pronti ad impedire il rafforzamento iraniano in quella zona”

Nessun passo indietro da parte di Israele che ha confermato la sua intenzione di continuare questa guerra contro l’Iran: “I nostri militari – dichiara il portavoce – sono fortemente determinati ad agire per impedire il rafforzamento iraniano in quella zona. Con l’ultimo attacco abbiamo colpito diversi magazzini di munizioni e di installazioni vicine all’aeroporto di Damasco, un sito dell’intelligente e un campo di addestramento delle forze armate iraniane“.

La vicenda arriva a poche ore dall’annuncio di Teheran di voler “eliminare lo Stato ebraico“. Parole che non sono piaciute al premier israeliano Netanyahu: “Non possiamo ignorare le minacce“.

Tensione alta tra Israele ed Iran con i militari ebraici che sono pronti a continuare il lancio di razzi e missili nei confronti di tutti gli obiettivi sensibili che Teheran ha in Siria. Una situazione che l’ONU sta seguendo da vicino. Nelle prossime ore non è escluso un intervento in prima persona per cercare di fare smettere questa guerra che sembra destinata a durare molto tempo. Un conflitto che potrebbe provocare diversi morti tra civili e militari, come successo nell’ultimo attacco vicino l’aeroporto di Damasco.

ultimo aggiornamento: 21-01-2019

X