Tenta di derubare anziana sul bus, donna arrestata a Parma

Tenta di derubare anziana sul bus, donna arrestata a Parma

Una 35enne cerca di derubare un’anziana donna su un autobus a Parma, fermata e arrestata

PARMA – Furto ai danni di un’anziana donna di 80 anni su un autobus a Parma. O meglio, tentato furto. Una giovane donna di 35 anni di origini bulgare, su un autobus della linea 7 di Parma, ha tentato di rubare il portafoglio di un’anziana signora di 82 anni.

Il tentato furto è avvenuto il pomeriggio del 21 maggio 2019, quando l’anziana stava probabilmente ritornando verso casa. La giovane ladra sperava, probabilmente, di trovare del danaro, sottraendolo all’anziana donna.

La fortuna ha voluto che l’anziana donna si accorgesse del furto e che i passeggeri dell’autobus dessero una mano a trattenere la malintenzionata fino all’arrivo delle autorità.

Il tentato furto sull’autobus a Parma

L’autobus della linea 7 era molto affollato, come al solito. Un terreno fertile per i ladri. L’anziana donna è stata prima spinta da dietro dalla giovane ladra, simulando la pressione a causa del sovraffollamento, per poi essere superata. In questo modo la ladra era andata a sedersi in uno dei pochi posti liberi, sperando di passare indisturbata.

Polizia locale
Polizia locale

Così non è stato. L’anziana donna ha subito avuto il sospetto di essere stata derubata ed è bastato un controllo nella sua borsa per averne la certezza. Il portafoglio era sparito.

Tentando di non dare nell’occhio, l’anziana ha prima avvertito l’autista dell’autobus di quello che era successo, per poi avvertire subito la polizia. A quel punto la giovane bulgara si è resa conto di essere stata scoperta e ha tentato di fuggire dall’autobus lasciando il portafoglio, ma non è riuscita a scappare.

L’aiuto da parte dei passeggeri dell’autobus

La fuga della ladra è stata impedita dall’aiuto dei passeggeri. Avendo assistito alla scena, alcune persone hanno trattenuto la 35enne fino all’arrivo della polizia, aiutando anche con l’identificazione e con testimonianze.

Alla fine, la ragazza è stata arrestata per furto con destrezza e il processo per direttissima si terrà il 22 maggio 2019. Oltre al processo, per la donna sono anche partiti degli accertamenti da parte dell’Ufficio Immigrazione.

ultimo aggiornamento: 22-05-2019

X