Catania, ladro muore mentre svaligia un distributore con una bomba carta

Tenta furto con bomba carta, morto ladro, complice in fuga

Un ladro è morto a Catania nel tentativo di svaligiare un distributore automatico di sigarette. L’uomo è stato ucciso dalla deflagrazione di un ordigno.

CATANIA – E’ morto nel tentativo di svaligiare un distributore di sigarette di una rivendita di tabacchi, piazzando una bomba carta. Così un giovane ladro ha perso la vita nella notte di giovedì nel capoluogo etneo.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Rapina con ordigno

Il fatto è avvenuto intorno alle 4 di notte a Catania, all’altezza del civico 5 di via Castagnola, nel popoloso quartiere di Librino. Il giovane, ancora non identificato, che ha perso la vita era in compagnia di un complice quando la bomba gli è esplosa tra le mani, uccidendolo. L’ordigno, secondo una prima ricostruzione, doveva far saltare un distributore di sigarette. La vittima, col volto coperto da un passamontagna, è rimasto ucciso a causa delle ferite riportate. Alcune auto sono state danneggiate dall’esplosione. Sul posto mezzi delle forze dell’ordine, vigili del fuoco e 118.

Catania, complice in fuga

Un complice è fuggito. Indagano i carabinieri della sezione investigazioni scientifiche del reparto operativo provinciale e della compagnia di Fontanarossa.

https://www.youtube.com/watch?v=E0mnMJymBHI

ultimo aggiornamento: 20-02-2020

X