Non accettava la fine della relazione con l’ex moglie: un uomo si trova agli arresti domiciliari per tentato femminicidio.

Ennesimo caso di tentato femminicidio in Italia e nel mondo. Stavolta la vicenda ha avuto luogo a Caserta, dove un uomo ha tentato di uccidere l’ex moglie dopo la decisione della donna di porre fine alla loro storia. Secondo quanto emerso, la donna avrebbe più volte denunciato in passato l’ex marito per maltrattamenti in famiglia. 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vicenda

In seguito alle denunce, è scattata a suo carico un’ordinanza restrittiva. Il protagonista della vicenda è un 42enne di Caserta, che mentre si trovava in stato di ubriachezza ha aggredito e minacciato l’ex moglie, violando il divieto di avvicinamento stabilito dal giudice. 

Giornata contro la violenza sulle donne

A quel punto la donna, terrorizzata, è stata costretta a rifugiarsi in un bar. Fortunatamente sono intervenuti in tempo i carabinieri di Caserta, che dopo aver messo in salvo la donna hanno arrestato in flagranza di reato il 42enne casertano.  

Pare che la donna avesse denunciato diverse volte l’ormai ex marito, a causa dei maltrattamenti messi in atto da quest’ultimo. Così la donna aveva ottenuto dal giudice un’ordinanza restrittiva. Il 42enne però non accettava la fine della loro relazione. Adesso, alla luce dell’ultima aggressione avvenuta nella giornata di ieri, è finito agli arresti domiciliari. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 18-11-2022


Berlusconi e Apicella assolti: si chiude il caso Ruby Ter

Vibo Valentia, 15enne accoltella “rivale” in amore