Avrebbero maltrattato alcuni ragazzi disabili affidati alle loro cure, minacciandoli di violenza e di continue aggressioni. Clima di terrore.

Un clima di terrore e crudeltà all’interno della struttura in cui i pazienti dovevano essere invece assistiti.

Queste le pesantissime accuse nei confronti di tre operatori di un centro diurno specializzato nell’assistenza di persone fragili nel Cosentino, arrestati dai carabinieri su ordine dei giudici.

Nei confronti dei tre, due operatori sociosanitari e un educatore di una onlus, il gip di Cosenza  ha emesso altrettante misure di custodia cautelare ai domiciliari, eseguite dai carabinieri di Corigliano Rossano, in attesa del processo.

carrozzina sedia a rotelle
carrozzina sedia a rotelle

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le indagini della Procura

Le indagini, coordinate dalla Procura, erano già iniziate nell’autunno dello scorso anno, a seguito di alcune segnalazioni e si sono avvalse di registrazioni audio e video, oltre che di servizi di osservazione, e hanno consentito di identificare almeno 7 vittime dei maltrattamenti.

Parliamo di ragazzi diversamente abili, che sarebbero stati i protagonisti diretti di offese e violenze, sia fisiche che psicologiche, da parte dei tre arrestati all’interno del centro che operava nell’area urbana di Rossano.

I fatti contestati agli indagati riguardano un periodo che va dall’autunno 2021 all’aprile di quest’anno. Secondo gli investigatori e il Gip, nella struttura erano diventati comuni comportamenti vessatori, mortificanti, violenti e degradanti nei confronti degli ospiti con particolare fragilità psichica.

Per gli inquirenti “era sistematico il ricorso all’intimidazione e alla violenza per mantenere il controllo della struttura” e “al fine di consolidare il proprio potere all’interno della struttura”.

Il Gip farebbe riferimento a un vero e proprio sistema all’intero del centro che definisce “piegato agli istinti personali e sadici di uno degli indagati, che ha  creato un vero e proprio clima di terrore tra i ragazzi ospiti”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-07-2022


Scioperi: 6 dirigenti sindacali arrestati a Piacenza

Covid, ipotesi “Quarantena Light”: il parere dei virologi