Termina in Spagna la fuga di ‘Igor il russo’. Ha ucciso tre persone prima della cattura

Durava da mesi la ricerca del killer di Budrio che è terminata nella notte odierna in Spagna. Tre le vittime della cattura.

TERUEL (SPAGNA) – È durata oltre sei mesi la fuga di Norbert Feher, conosciuto come ‘Igor il russo’. L’uomo era ricercato in Italia e all’estero per gli omicidi del barista di Budrio, Davide Fabbri, della guardia ecologica volontaria, Valerio Verri e sospettato anche dell’uccisione del metronotte Salvatore Chianese.

‘Igor il russo’ è stato arrestato in Spagna: ha ucciso tre persone prima di arrendersi

La fuga di Norbert Feher lo aveva portato in Spagna, dove la Guardia Civil gli stava dando la caccia dopo aver assaltato una fattoria in zona ferendo due persone. Individuato nei pressi di Teruel, il killer di Budrio ha avuto un conflitto a fuoco uccidendo due agenti in borghese e poi il proprietario di un ranch che stava accompagnando i due poliziotti alla ricerca di Igor.

Feher ha cercato di fuggire ma è stato arrestato al termine di un incidente strada e non ha opposto resistenza. Con sé aveva tre armi corte, due delle quali in dotazione della polizia spagnola. La Guardia Civil ha confermato l’arresto. Ora nelle prossime ore verrà convalidato il fermo e potrebbe anche esserci l’espatrio in Italia.

ultimo aggiornamento: 15-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X