Terremoto alle porte di Roma, scossa di magnitudo 1,5 a Colonna

Scossa di terremoto alle porte di Roma

Terremoto di magnitudo 1,5 a Colonna, alle porte di Roma. Non si registrano danni a cose o persone.

Una scossa di terremoto si è originata alle porte di Roma nella mattina dell’11 settembre. Il sisma, registrato dagli Istituti di osservazione e controllo, ha fatto registrare una magnitudo di 1,5 gradi della scala Richter.

Terremoto a Colonna, Roma: scossa di magnitudo 1.5

Il terremoto è avvenuto a due chilometri circa da Colonna, il provincia di Roma. L’ipocentro è stato fissato a dodici chilometri di profondità dalla superficie e per questo motivo il sisma, di lieve entità, è stato avvertito distintamente solo nel raggio d pochi chilometri dal luogo dell’epicentro.

Terremoto
fonte foto https://twitter.com/Agenzia_Ansa

Il bilancio: non si registrano danni a cose o persone

Fortunatamente non si registrano danni a cose o persone. I vigili del fuoco hanno ricevuto diverse segnalazioni ma nessuna di queste ha richiesto interventi di urgenza. Le autorità procederanno comunque con il sopralluogo degli edifici considerati sensibili per la pubblica utilità o per la data di edificazione.

Intensa attività sismica alle porte di Roma e nel Lazio

La popolazione della zona resta in uno stato di allerta e paura in quanto quella odierna è la ventesima scossa di terremoto registrata negli ultimi giorni.

Il 9 settembre infatti i sismografi hanno registrato nella stessa zona un terremoto di magnitudo 1.3 originatosi a soli quattro chilometri di profondità. Anche in quel caso i residenti delle aree interessate si sono riversati in strada per timore di possibili crolli.

Tra le due scosse di moderata intensità si sono verificati altri terremoti di magnitudo inferiore.

ultimo aggiornamento: 11-09-2019

X