Scossa di terremoto di magnitudo 3.0 ad Amatrice. Sisma sentito dalla popolazione ma non si registrano danni a persone o cose.

AMATRICE – Ritorna la paura terremoto ad Amatrice. Una scossa di magnitudo 3.0 è stata registrata a 3 km dalla cittadina laziale con una profondità di 12 km. Il sisma è stato chiaramente sentito dalla popolazione anche se non si registrano danni a persone o cose.

Ambulanza
Ambulanza

Scossa di terremoto ad Amatrice, ritorna la paura tra i cittadini

Nuovi fantasmi per tutti gli abitanti della zona di Amatrice. Una scossa di terremoto 3.0 è stata registrata nel primo pomeriggio di lunedì 10 giugno 2019 nella cittadina laziale che quasi tre anni fa è stata vittima di un sisma di potenza superiore che ha provocato danni e vittime

Diverse le persone che hanno sentito la scossa odierna ma fortunatamente non sono stati registrati danni a persone o cose. Molti di residenti sono scesi subito in strada per il timore di una scossa di magnitudo superiore ma non sono stati registrati ulteriori movimenti terresti. La faglia resta comunque sotto osservazione visto che stiamo parlando di una zona ad altro rischio sismico e nelle prossime ore ci potrebbero essere dei piccoli terremoti di assestamento.

Di seguito il tweet con il terremoto

Terremoto ad Amatrice

Nelle prossime ore i vigili del fuoco effettueranno dei controlli per verificare la stabilità degli edifici. La scossa, infatti, è stata magnitudo 3.0 ma alcune strutture sono state danneggiate dal terremoto di tre anni fa e potrebbero aver risentito anche di questo sisma.

Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose ma solamente tanta paura per gli abitanti che per qualche secondo hanno rivissuto l’incubo del 2016. La faglia resta sotto controllo in vista di nuove possibili scosse di assestamento. Diverse le persone che sono scese in strada ma fortunatamente non ci sono state criticità in tutta la zona.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Amatrice cronaca rieti terremoto

ultimo aggiornamento: 10-06-2019


Le cavallette invadono la Sardegna, le api il centro di Bologna. E la Coldiretti lancia l’allarme

Migranti, barcone in difficoltà in acque maltesi