Terremoto: ancora scosse di magnitudo 4. Scuole riaperte

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Lo sciame sismico sembra inarrestabile: un’altra violenta scossa di terremoto è stata registrata nel Centro Italia.

Alle 2.33 della notte appena trascorsa, un’altra scossa di terremoto è stata segnalata nel Centro Italia. Stando ai rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la scossa era di magnitudo pari a 4 e ha avuto il suo epicentro a 4 km da Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata, 9 km da Norcia e 20 da Accumoli.

A partire dalla mezzanotte, sono state all’incirca trenta le scosse che hanno fatto tremare la terra tra Marche, Umbria e Lazio: tutte le scosse erano di magnitudo pari o superiore a 2.

Al momento non sono stati segnalati ulteriori crolli rispetto a quelli registrati nei giorni scorsi e che hanno ridotto molti paesini in ginocchio.

Le scuole riaprono

Torna una parvenza di normalità per i ragazzi in età scolare, che dalla giornata di oggi potranno riprendere le attività scolastiche. Sono stati infatti predisposti dei moduli – container all’interno dei quali gli insegnanti e i ragazzi potranno recuperare le lezioni e le attività perdute con il terremoto che dal 26 ottobre ha devastato molte zone del Centro Italia.

Per gli studenti di San Benedetto, di Norcia e di altri paesi della Valnerina, la giornata di oggi segna il ritorno tra i nuovi banchi provvisori. Gli insegnanti sono sempre gli stessi, ma alcune classi sono state smembrate in base alle assegnazioni nei container.

Per i piccoli alunni della scuola dell’infanzia non è ancora tempo di tornare in classe, per mancanza di una sede adeguata.

Cosa dicono gli studiosi

Giampaolo Giuliani, studioso degli eventi sismici, è stato particolarmente esauriente in un post pubblicato poche ore fa sul suo profilo Facebook:

“Fino ad oggi, dopo la forte scossa registrata il 30 Ottobre scorso, sono state rilasciate circa 6151 repliche, per così dire fisiologiche. Se ne dovranno attendere almeno altre 10.000.”

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 14-11-2016

Caterina Saracino