Barletta, registrata una scossa di magnitudo 3.9 vicino Canosa.

Paura nel Barlettano, scossa di magnitudo 3.9

Momenti di paura in provincia di Barletta. Registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 con epicentro vicino a Canosa.

BARLETTA – L’Italia continua a tremare. Dopo la lieve scossa di terremoto nel Milanese (2.9) e in provincia di Fermo (3.3), attimi di paura in Puglia durante la mattinata di martedì 21 maggio 2019. Un sisma di magnitudo 3.9 è stata registrata nella provincia di Barletta con epicentro a 5 km da Canosa.

La scossa è stata sentita anche a Bari con molte persone che sono scese in strada per paura di un evento sismico ancora più forte. Sono in corso tutte le verifiche del caso ma al momento non si registrano danni a persone o cose. Precauzionalmente tutte le scuole dei centri vicini all’epicentro sono state fatti evacuare.

Terremoto
fonte foto https://twitter.com/Agenzia_Ansa

Terremoto in provincia di Barletta, accertamenti in corso

Sono in corso tutti gli accertamenti per verificare l’attività di questo evento sismico. Solamente venerdì scorso un’altra scossa è stata registrata in quella zona con un magnitudo 2. Gli esperti vogliono capire se si è trattato della stessa faglia oppure se ne è attivata un’altra.

Tanta paura per le persone che hanno sentito molto forte la scossa. Diversi gli abitanti che si sono riversati in strada per il timore di un sisma ancora più forte. Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose ma prima di fare un bilancio definitivo si attende la fine dei controlli.

Di seguito il tweet con il magnitudo della scossa

Terremoto in provincia di Barletta, persone scese in piazza

Le prime informazioni che sono arrivate dalle autorità competenti parlavano di un sisma tra il 3.7 e il 4.2 ma i successi controlli hanno fissato un magnitudo di 3.9. La profondità di 34 km ha consentito al sisma di fare meno danni del previsto. La faglia continua ad essere tenuta sotto controllo dagli esperti per cercare di prevedere ulteriori scosse di terremoto che potrebbero esserci nelle prossime ore.

fonte foto copertina https://twitter.com/Agenzia_Ansa

ultimo aggiornamento: 21-05-2019

X