Trema ancora il Molise, altre due scosse nelle notte

Proseguono le scosse di terremoto legate allo sciame sismico che sta interessando il Molise. Altre due scosse di terremoto nella notte, la più forte di magnitudo 3.3 con epicentro a Montecilfone.

Prosegue lo sciame sismico che sta facendo tremare il Molise e parte del Centro Italia. Dopo la scossa di 5.1 che solo poche ore fa è stata avvertita fino in Campania e nel Lazio, nella notte sono avvenute altre due scosse, una di magnitudo 2.4 con epicentro a Guglionesi e una di magnitudo 3.3 con epicentro a Montecilfone, uno degli hot spot di questo sciame sismico costantemente monitorato dagli esperti.

Sciame sismico nel Molise : danni consistenti agli edifici più vecchi

Negli ultimi giorni sono stati registrate ventisette scosse di terremoto, otto dei quali con una magnitudo di almeno 2.5. Al momento la scossa più intensa è stata quella registrata alle 20.19 della sera del 16 agosto. Dopo questa scossa molte persone hanno deciso di lasciare le proprie abitazioni trovando ospitalità da amici e parenti approfittando del periodo estivo per allontanarsi dal cuore dello sciame sismico che non fa star sereni gli abitanti.

Terremoto in Molise
Fonte foto: https://twitter.com/Agenzia_Ansa/

Terremoto nel Molise, massima attenzione ai ponti e ai cavalcavia dopo la tragedia di Genova

Lo sciame sismico ha causato danni anche ingenti ad alcune strutture. C’è grande preoccupazione ovviamente anche per i ponti e per i cavalcavia, osservati speciali dopo la tragedia di Genova.. Già avviate le verifiche sui ponti più vecchi, come quello che collega Palata e Guardialfiera. Chiuso in via precauzionale anche il ponte sul fiume Sangro della provinciale 111 che collega Lanciano alla Val di Sangro.

Fonte foto: https://twitter.com/Agenzia_Ansa/

ultimo aggiornamento: 18-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X