Terremoto di magnitudo 7.7 in Papua Nuova Guinea: è allerta tsunami

Papua Nuova Guinea, terremoto di magnitudo 7.7. Diramata l’allerta tsunami anche per le Isole Salomone.

Paura in Papua Nuova Guinea, dove è stato registrato un terremoto di magnitudo 7.7 in seguito al quale le autorità hanno diramato l’allerta tsunami. Nei minuti immediatamente successivi alla scossa non sono state fornite informazioni e notizie su danni a cose o persone.

Terremoto in Papua Nuova Guinea, sisma di magnitudo 7.7

La scossa di terremoto è stata registrata dai sismografi intorno alle ore 14.58 (ora italiana). L’epicentro è stato registrato nel Pacifico a una profondità di circa venti chilometri dalla superficie. Il fatto che la scossa si sia originata a pochi chilometri di distanza dalla crosta terrestre ha fatto sì che le vibrazioni si propagassero su una superficie molto estesa.

La forte scossa di terremoto, avvertita distintamente dalla popolazione della zona intorno all’epicentro del sisma, non dovrebbe aver causato danni rilevanti a cose o persone. Le agenzie di stampa locali non hanno riportato vittime o incidenti. La preoccupazione principale è legata alla possibile formazione di onde anomale che, se non previste in tempi utili, potrebbero causare danni ingenti e vittime.

Si tratta della seconda forte scossa dopo quella che ha colpito la Papua Nuova Guinea il 7 maggio (2019), quando la magnitudo registrata fu di 7.2.

Terremoto
fonte foto https://twitter.com/Agenzia_Ansa

Allerta tsunami anche alle Isole Salomone

In base ai dati a disposizione, le autorità hanno diramato l’allerta tsunami evidenziando la possibile formazione di onde anomale in un raggio di mille chilometri dal luogo dell’epicentro.

La situazione è costantemente monitorata dalle autorità competenti che hanno già pronti i piani di evacuazione della zona interessata nel caso in cui le strumentazioni dovessero evidenziare la formazione di onde anomale che poterebbero raggiungere i centri abitati sulla costa.

ultimo aggiornamento: 14-05-2019

X